“Genere e linguaggio: i segni dell’uguaglianza e della diversità”, un convegno internazionale su Genere e Linguaggio all’Università degli Studi di Napoli “Federico II”

0
155

federicoiiSi terrà al Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” (Vico Monte della Pietà, 1 – nei pressi di via San Biagio dei Librai) il Convegno “Genere e linguaggio: i segni dell’uguaglianza e della diversità” nei giorni 4 (dalle ore 14:00 alle ore 18:00) e 5 dicembre 2014 (dalle ore 9:15 alle ore 18:00).

Partendo da una riflessione avviata da tempo dalla Sezione AIS – Studi di Genere sul modo in cui genere ed orientamento sessuale è rappresentato attraverso il linguaggio, il convegno ha l’obiettivo di approfondire la riflessione sulle relazioni reciproche tra cambiamento socio-culturale ed evoluzione degli usi linguistici a partire dall’ipotesi che le parole possono essere un efficace strumento della lotta alle disuguaglianze basate sul genere e sull’orientamento sessuale.

«Al progressivo sgretolamento della supremazia sociale maschile ed eterosessuale le lingue sono chiamate a rispondere creando nuove simmetrie di genere e un nuovo discorso pubblico e privato non (etero)sessista», afferma Pietro Maturi, linguista, co-organizzatore dell’evento insieme a Fabio Corbisiero, sociologo, che sottolinea le finalità del convegno «che mira a sollevare un dibattito interdisciplinare sulla categoria di genere come divisione gerarchica dell’umanità in due metà diseguali, maschi e femmine, e più largamente mira ad evidenziare i processi di fabbricazione dei privilegi epistemologici e reali dell’essere “normale”».

Durante il Convegno sono previste sia sessioni plenarie, con interventi a invito e tavole rotonde, sia sessioni parallele con più di trenta comunicazioni specialistiche. All’evento interverranno studiosi e studiose di scienze sociali, linguistiche e psico-pedagogiche provenienti dall’Italia e dall’estero, rappresentanti politici ed attivisti ed attiviste del mondo associativo locale e nazionale, che amplieranno l’analisi dell’evoluzione dell’uso linguistico offrendo il loro contributo alla lotta contro le disuguaglianze basate sul genere e sull’orientamento sessuale.
Il Convegno è promosso dalla Sezione “Studi di Genere” dell’AIS – Associazione Italiana di Sociologia – dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e dal C.L.A (Centro linguistico di Ateneo) in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale Lgbt (www.osservatoriolgbt.eu), G.I.S.C.E.L (Gruppo di Intervento e Studio nel Campo dell’Educazione Linguistica), Arcigay “Antinoo” di Napoli.

Il programma completo del Convegno e maggiori informazioni sono disponibili sul sito web dell’evento: http://www.generelinguaggio.com.