Gli Agrumi nella storia del Bacino del Mediterraneo agli Scavi di Pompei

Pompei casa del FruttetoL’origine, la diffusione e gli usi degli agrumi nei paesi del Mediterraneo. E’ l’oggetto del workshop che vedrà, venerdì 5 dicembre all’Auditorium degli scavi di Pompei, confrontarsi esperti e ricercatori italiani e internazionali di tutta Europa su “The History and Archaeology of Citrus fruits in the Mediterranean: introductions, diversifications, uses”.

Partendo dall’antica Pompei, dai ritrovamenti e dalle testimonianze pittoriche presenti nel sito saranno presentate le ricerche e gli studi in campo archeologico legati all’introduzione degli agrumi nell’area del Mediterraneo, alle relative tecniche di coltivazione, con particolare riferimento ai processi di diversificazione biologica delle varie specie e all’influenza che limoni, arance e agrumi in genere hanno avuto sullo sviluppo delle società antiche.

Il convegno è organizzato dall’Università del Salento, da CNRS/INSU (Istituto Nazionale delle scienze dell’Universo) e Inrap (Institut national de recherches archéologiques préventives)
in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia.

Il programma del workshop, il cui inizio è fissato alle ore 10, prevede tra gli altri, gli interventi del Soprintendente Massimo Osanna, che porterà i saluti agli intervenuti, e di Ernesto De Carolis, responsabile del Laboratorio di Ricerche Applicate della Soprintendenza, che presenterà le testimonianze pittoriche che riproducono scene di giardino con agrumi dell’antica Pompei nonché le attività svolte presso il laboratorio nella cui camera climatizzata sono custoditi numerosi reperti organici ritrovati durante gli scavi. Ingresso libero.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteAcqua pubblica, riunione della rete dei sindaci dell’Ato 3
SuccessivoPortici Science Cafè: ambiente, cibo e salute mercoledì 10 dicembre
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.