Video Game Show, successo per la prima edizione

299

Video Game Show (25)E’ stata un successo la prima edizione del Videogame Show di Napoli. Nei tre giorni della manifestazione, alla Mostra d’ Oltremare dal 6 all’8 Dicembre, circa 20mila persone hanno preso d’assalto i tre padiglioni allestiti con oltre 120 postazioni con pc e consolle. Protagonisti indiscussi dell’evento, organizzato da Napoli Comicon in collaborazione con la società di Bolzano Progaming, i videogiochi più popolari e una schiera di amatissimi e seguitissimi youtubers esperti del settore.

Tre giornate di divertimento con sfide su pc, nintendo ds, wii-u, x-box e playstation: dai Pokemon ai combattenti di Tekken, da Call of Duty a Fifa, dagli eroi Nintendo di Supersmash Bros agli eroi di World of Warcraft…

Oltre ai tornei l’altra attrazione unica sono stati gli idoli di Youtube che si sono donati al pubblico con imperdibili live ed hanno firmato autografi a file di fan che sembravano non finire mai: Bstaard+MarcusKron, CiccioGamer89, Godz Anima, Il VostroCaroDexter, Parliamo di Videogiochi, St3pny, SurrealPower, Quei due sul Server, J0k3r, Yotobi, Alberico, The Crookids e Antony Di Francesco.

“La scelta di Napoli per avviare questa manifestazione si è rivelata azzeccata – spiega Daniel Schmidhofer, ad di Progaming, la sociteà di Bolzano che ha organizzato l’evento insieme a Napoli Comicon – sia per la risposta dei tanti ragazzi che sono venuti a sfidarsi ai videogame, ma anche per il calore che questa città ha saputo trasmettere agli youtubers, travolti dall’entusiasmo dei fan e soddisfattissimi per la tre giorni. Ma Videogameshow non si ferma qui e prepara lo sbarco anche nelle altre città d’Italia”. La manifestazione insomma, è pronta a spiccare il volo e da Napoli partirà per altre tappe nei prossimi mesi, prima di tornare, promette Schmidhofer, per una seconda edizione l’anno prossimo.
“Abbiamo dimostrato ancora una volta – spiega Claudio Curcio, direttore di Napoli Comicon – che Napoli può essere il luogo dove nascono e crescono grandi manifestazioni rivolte ai giovani che cercano un divertimento pulito.

Migliaia di ragazzi da tutta la Campania si sono goduti questi tre giorni divertendosi con gli amici e conoscendone di nuovi qui al Videogame Show. Per loro il prossimo appuntamento è con i fumetti, i giochi, le gare di cosplay a Comicon, dal 30 aprile al 3 maggio 2015, e poi l’anno prossimo con la seconda edizione di questo spazio tutto dedicato ai videogame”.

Tra le pecche che non possiamo non segnalare però c’è stata la scarsità di stand dedicati esclusivamente ai videogames eclissati dalla stramaggioranza di rivenditori di fumetti, manga, action figures e ‘ninnoli vari’…

In ogni caso, il primo Videogame Show di Napoli è sicuramente qualcosa di riuscito che fa dimenticare la delusione per i primi Gamecon napoletani che spesso risultavano un po’ ‘scarni’. Probabilmente anche reduce del successo sempre più crescente del Comicon partenopeo, che di anno in anno continua a superarsi raggiungendo traguardi sempre più alti.

Raffaele Cirillo

Guarda la Fotogallery

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta