Fantacalcio, che passione

187

FANTACALCIOITALIANOLa 15 esima giornata di campionato ci consegna il pareggio della Juventus frenata da un super gol di Gabbiadini prossimo a vestire la maglia azzurra del Napoli; la Roma si impone sul difficilissimo campo del Genoa trovandosi ad una sola lunghezza dalla Juventus.

Il Napoli visto a San Siro contro il Milan è una squadra che fatica a trovare la sua identità tattica con giocatori poco adatti specialmente nella metà campo a sviluppare il gioco chiesto da Benitez; dall’altro canto, il Milan senza attaccante di riferimento e con Menez inventato “falso nueve”, con Bonaventura sempre più a suo agio negli schemi tattici di Pippo Inzaghi, rischia di essere la candidata numero uno per il terzo posto.

I TOP E I FLOP

TOP 5

*****Mauri

****Bonaventura

***Naingollan

**Toni

*G.Rodriguez

FLOP 5

*****Koulibaly & Albiol

****Volta

***Bianchi & Denis

**Neto

*Botta

TOP 5

Il migliore della 15esima giornata di campionato è Stefano Mauri, unico calciatore ad aver segnato una doppietta in questo turno di serie A.

Il centrocampista 34enne sigla il suo sesto gol in campionato in soli dieci partite.

La seconda rete è un gioiello, tiro a giro sul secondo palo; semplicemente da applausi.

Voto: 7,5+3+3=13,5

Quattro stelle bonus per Giacomo “Jack” Bonaventura che contro il Napoli sfodera una prestazione impressionante per il mix di qualità e quantità messa sul campo; sempre preciso nei passaggi come quando fornisce la verticalizzazione che porta al super gol di Menez, ma anche duro e concreto quando si tratta di pressare gli avversari fino al limite della propria area di rigore; il gol è la ciliegina che completa una partita fantastica.

Voto: 7,5+1+3= 11,5

Al terzo posto nella nostra speciale classifica dei migliori della 15esima giornata, abbiamo il belga-indonesiano della Roma, Radja Naingollan, fenomenale nel pressing a tutto campo ma anche decisivo con la rete, bellissima al volo dal limite dell’area che vale 3 punti pesantissimi per il campionato della Roma che si porta ad un solo punto dalla capolista Juventus.

Due stelle bonus per l’eterno Luca Toni che segna il suo 300esimo gol in carriera girandosi nello stretto, lasciando partire una sassata imparabile per il portiere dell’Udinese.

Luca Toni, campione del Mondo 2006 con l’Italia, alla veneranda età di 37 anni continua a segnare arrivando a quota 5 gol in campionato.

Voto: 7,5+3

Una stella bonus per Gonzalo Rodriguez della Fiorentina che segna il suo secondo gol in campionato confermandosi difensore bomber; nonostante le prestazioni d’inizio campionato non fossero state all’altezza delle sue capacità, l’argentino ex Villareal sta pian piano raggiungendo i suoi standard di qualità che l’hanno reso per due anni consecutivi uno dei migliori difensori del campionato italiano.

Voto:7+3=10

FLOP 5

I peggiori della 15esima giornata di campionato sono i due centrali di difesa del Napoli, Koulibaly ed Albiol che durante il match contro il Milan perdono costantemente la posizione e gli uomini da marcare; evidente la fragilità difensiva del duo centrale del Napoli in occasione del primo gol, dove Menez dribla Koulibaly con troppa facilità, con Albiol che non offre supporto al compagno di difesa, trovandosi inspiegabilmente sulla fascia destra.

La sconfitta del Napoli non è da attribuire solo ai due centrali difensivi ma all’intera squadra che gioca una partita a dir poco insufficiente sia sul piano della concentrazione, dell’agonismo e dell’ intensità, sia sul piano squisitamente qualitativo.

Voto Koulibaly: 4,5

Voto Albiol: 4,5-0,5(ammonizione)= 4

Quattro stelle malus per un altro difensore; stiamo parlando di Volta del Cesena che contro la Fiorentina commette un fallo tanto banale quanto folle che gli costa il rosso in una fase del match in cui il Cesena era ancora in partita; è bene dire che non esistono più i difensori di una “Volta”!

Voto: 4-1(espulsione)=3

Tre stelle malus per la premiata ditta Bianchi-Denis; i due attaccanti dell’Atalanta anche questa partita si contraddistinguono per la loro non-efficacia in zona gol.

Con la Lazio che possiede una difesa non certo impenetrabile, non si registrano azioni rilevanti da parte degli attaccanti orobici; Denis che nei precedenti 3 anni con la maglia dell’ Atalanta è sempre arrivato in doppia cifra, ha segnato fino ad ora una sola rete tra l’altro siglata come di consueto contro la sua ex squadra: il Napoli.

Rolando Bianchi, idolo per i tifosi del Torino durante la sua lunga permanenza coi granata, è ormai nella sua parabola discendente ed in questa stagione ha totalizzato 10 presenze ma con zero reti all’attivo.

Voto Denis: 5-0,5(ammonizione)= 4,5

Voto Bianchi: 4

Due stelle malus per il portiere della Fiorentina Neto che riesce nell’impresa di subire un gol senza che gli avversari avessero mai tirato in porta; sul retropassaggio di Savic, il portiere della Fiorentina compie un’autentica frittata, lasciando terminare il pallone in fondo alla rete per la disperazione dei fanta-allentori che avevano schierato Savic al quale verrà assegnato l’autogol nonostante il difensore non abbia responsabilità sul gol subito.

Voto: 4,5-1(gol subito)=3,5

Una stella malus per Botta del Chievo Verona che contro la sua ex squadra, l’Inter, nel giro di pochi minuti entra in campo, prende un’ammonizione sacrosanta dopo una gomitata ad un giocatore avversario, successivamente discute con l’arbitro che lo caccia probabilmente con troppa leggerezza.

Voto: 4-1(espulsione)= 3

I BUONI CONSIGLI DELLA SETTIMANA PRECEDENTE

De Sanctis: 6 (porta imbattuta)

Basta: 7+1

Maicon: 7+1

Darmian: 6,5

Lulic: 6,5+3

I CONSIGLI PER LA SEDICESIMA GIORNATA

In porta:

Pomini e Neto

In difesa:

Peluso, D’Ambrosio, Bruno Peres, Lictstheiner, Basanta

A centrocampo:

Cuadrado, Soriano, Guarin, Vazquez, Missiroli, Pereyra

In attacco:

Zaza, Toni, Higuain, Tevez

Alessandro Di Napoli

Share