Inaugurazione della mostra ‘The light of Naples’ a Castel dell’Ovo

461

THELIGHTOFNAPLES mostra Castel dell'OvoSi terrà questa mattina domenica 21 dicembre 2014 alle 11,30 la cerimonia di inaugurazione della mostra ‘The light of Naples’, fortemente voluta e promossa dagli artisti Stelvio Gambardella (presidente del centro d’arte e cultura GAMEN) e Carlo Improta (associazione ‘L’Essenzialista’). La collettiva d’arte pittorica, che sarà fruibile fino al 12 gennaio 2015 presso l’affascinante location delle terrazze del Castel dell’Ovo e che ha ricevuto il patrocinio morale dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, sarà presentata dal prof. Rosario Pinto, critico d’arte che ha svolto la sua attività presso l’Università di Napoli e l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

Centrale nelle opere artistiche che parteciperanno è la luce, termine che nel periodo tra la fine e l’inizio di un nuovo anno si collega sì a quella artificiale delle tante luci colorate delle feste, ma indica soprattutto quella luce interiore che è l’ispirazione poetica per eccellenza di ogni artista che è a sua volta bagliore per la propria città, una Napoli ricca di una luce che è il suo patrimonio umano e culturale, quella bellezza eterna visibile non solo nei monumenti e nello sguardo speranzoso del suo popolo ma anche nei più piccoli capillari della sua essenza, dove gli artisti esistono e resistono benché a volte dimenticati e snobbati dalle logiche di mercato e dagli interessi personali di tanti che potrebbero contribuire a far esplodere un vero nuovo Rinascimento Partenopeo.

10854207_10204564378502493_4453406891357175119_oLe opere, per l’appunto, hanno trasmesso queste emozioni rispecchiando semplicemente lo spettacolare ambito paesaggistico napoletano o i sentimenti e le tradizioni che fanno parte della secolare cultura partenopea.

Numerosi sono gli artisti che hanno partecipato alla mostra con le loro opere, vale a dire (in ordine alfabetico) Rossana Aiello, Lucio Alessio, Gianpaolo Arionte, Aurora Baiano, Rosella Cosulich, Roberta De Matteo, Bruno Di Nola, Stelvio Gambardella, Mario Gianquitto, Valentina Guerra, Alfredo Ieppariello, Carlo Improta, Ella Knight Vinke, Concetta Marrocoli, Vittorio Musella, Paolo Napolitano, Anna Nuzzo, Filomena Pagnani, Adele Pelosi, Fabrizio Pomponio, Catello Raffone, Silvia Rea, Carmela Sbrescia, Maria Antonietta Scala, Emma Salvati, Emilia Sensale, Antonio Sgamato, Gabriella Sterzi, Rosa Vallaro, Antonella Vegliante, Assia Zincone.

In particolare, della giornalista 25enne Emilia Sensale oltre a due sue opere pittoriche sarà visibile nella medesima mostra un’opera fotografica che racchiude in un collage alcune delle sue tante immagini che hanno per protagonista la luce di Napoli per eccellenza nel gusto, in altre parole la pizza, bontà conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, con protagoniste le pizze firmate dai maestri pizzaioli Gaetano Genovesi (SoloPizza Via Manzoni), Gennaro Luciano (Antica Pizzeria Port’Alba) e Antonio Tammaro (Trattoria Caprese).

Nella medesima occasione, inoltre, sarà registrata una nuova puntata de ‘Il chiodo fisso dell’arte’, la rubrica dedicata al mondo dell’arte legata alla trasmissione radiotelevisiva ‘Non c’è Sensale senza Fiorino’ che Emilia Sensale ha ideato e porta avanti con successo col collega e fidanzato Antonino Fiorino.

Share