Sgombero Palazzo Fienga, famiglie ospitate nella scuola? Proteste dei genitori

381

IMG_7026TORRE ANNUNZIATA – Scuola senza alunni e genitori che bloccano l’ingresso ai docenti. E’ quanto sta accadendo in queste ore al plesso Isonzo dell’Istituto Comprensivo Leopardi di Torre Annunziata. La scuola del rione “Poverelli” è al centro di aspre polemiche tra i genitori degli alunni e l’amministrazione torrese che avrebbe destinato una parte dell’edificio scolastico ad ospitare le famiglie che saranno sgomberate in mattinata da Palazzo Fienga nel centro della città oplontina a causa di una precaria staticità rilevata nell’edificio.

Di qui le proteste dei genitori che di fronte ai lavori di adattamento dell’ala della scuola per ottenere dei mini appartamenti e con la minaccia che la situazione, cosa tutta italiana e nostrana, si incancrenisca lasciando le famiglie ospiti della scuola a tempo indeterminato si sono riuniti nel cortile ed all’ingresso del plesso scolastico per far sentire la propria vote e la forte protesta.

“Si rischia il diritto allo studio e si aggrava una situazione già critica per una delle scuole torresi già dimenticata ed abbandonata a se stessa da troppi anni” questo quanto lamentano le persone che praticamente “picchettano” l’ingresso della scuola.

Il vertici dell’istituto, accorsi a via Isonzo hanno presentato ai genitori le comunicazioni ricevute dal comune di Torre Annunziata con la relativa risposta da parte del preside ed hanno fatto presente che nel caso ai docenti dovesse essere ulteriormente impedito l’accesso, paventandosi il reato di interruzione di pubblico servizio, la scuola stessa si troverebbe costretta ad allertare le forze dell’ordine.

La situazione dunque è in divenire, aggiorneremo ulteriormente nelle prossime ore.

Sotto la comunicazione del sindaco Starita e la risposta del preside Capossela.

IMG_7027

 

Share

Lascia una risposta