Furto di energia elettrica, nei guai i titolari di un supermercato

208

Avevano manomesso il contatore decorticando i cavi elettrici. Così facendo, erano riusciti a ridurre i consumi di circa il 40%. A finire nei guai i titolari del supermercato “Ideal Casa” di Boscoreale. carabinieri5


Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione locale hanno arrestato in flagranza di reato due imprenditori, rispettivamente di 47 e 35, entrambi incensurati e nativi di Pompei.

A seguito d’ispezione presso l’esercizio commerciale, operante nel settore della vendita di alimenti, prodotti per l’igiene personale e la casa,  i militari dell’Arma, coadiuvati da personale specializzato, hanno riscontrato anomalie nel funzionamento del contatore.

Stando alle prime stime, il danno economico cagionato all’Enel ammonta a circa 28.000 euro. Ma l’esercizio commerciale, con superficie totale di 300 mq, dispone di diversi banchi frigo e celle frigorifere. Pertanto, la cifra complessiva potrebbe aumentare.

Arrestati con l’accusa di furto aggravato, stamani rito direttissimo per entrambi.

MarDiPa