Statuto della Città Metropolitana di Napoli, lunedì seconda convention

161

1110_piazza-matteotti

Dopo il seminario riservato ai Sindaci, la fase di ascolto voluta dalla Commissione Statutaria della Città Metropolitana per la redazione di uno Statuto condiviso continua con un nuovo incontro rivolto alle parti sociali, in programma il prossimo lunedì 2 febbraio, alle ore 15, nella Sala “Filangieri” del TAR Campania in piazza Municipio a Napoli.

Sono stati invitati a offrire il loro contributo i rappresentanti delle categorie produttive, degli Ordini professionali e dei sindacati dei lavoratori.
I lavori si apriranno con l’introduzione a cura del Presidente della Commissione, Domenico Tuccillo, cui seguiranno le relazioni dei professori dell’Università “Federico II” di Napoli Vincenzo Cocozza, ordinario di diritto costituzionale, che interpreterà il processo statutario come un’occasione di sviluppo socio-economico dei territori, e Francesco Domenico Moccia, docente di urbanistica, che invece inquadrerà la Città Metropolitana tra recupero urbanistico e pianificazione. Le prospettive delle attività produttive, della ricerca e dell’innovazione nell’ambito del nuovo Ente saranno illustrate da Massimo Lo Cicero, Professore di Economia all’Università “Tor Vergata” di Roma. A seguire l’intervento del Sindaco Luigi de Magistris, dopo il quale si aprirà il dibattito con le parti sociali.

“Con questo secondo incontro – ha affermato Tuccillo – vogliamo raccogliere ogni contributo utile alla redazione di uno Statuto ampiamente condiviso, recependo le istanze che verranno dalle categorie produttive, dalle professioni, dai sindacali presenti sul territorio metropolitano, a partire dall’individuazione delle funzioni da attribuire alla Città metropolitana alla definizione delle politiche di sviluppo, alle forme di confronto, di partecipazione, di organizzazione della sussidiarietà orizzontale”.

Ad oggi sono già numerosissime le adesioni al Seminario. La fase di ascolto proseguirà con un altro incontro riservato al mondo accademico, dell’associazionismo ed al mondo politico, a valle del quale la Commissione provvederà alla stesura dello Statuto la cui proposta dovrà essere adottata dal Consiglio Metropolitano ed approvata in via definitiva dalla Conferenza Metropolitana, l’assemblea composta da tutti i Sindaci del territorio.

Share