Tentava di estorcere i guadagni alle prostitute, preso dalla polizia

223

Polizia 2Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno arrestato il 35enne cittadino marocchino senza fissa dimora Salah Mohamed Sala per tentata rapina aggravata ai danni di due giovani prostitute albanesi. Lo straniero è stato inoltre denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e violazione alla normativa sull’immigrazione ed il soggiorno sul territorio nazionale.

I poliziotti hanno incrociato le due ragazze, una 35enne ed una 21enne, entrambe di Tirana, lungo Via Ferrante Imparato. Alla loro vista, le due vittime, in evidente stato di agitazione hanno indicato nel marocchino, non distante, l’uomo che aveva tentato di rapinarle armato di una mazza chiodata. Lo hanno quindi inseguito, raggiunto e con non poche difficoltà sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo.

All’atto della denuncia, le due giovani donne hanno altresì riferito che il marocchino aveva già altre volte provato ad estorcere loro il denaro e sempre armato di mazza ferrata. La sua pretesa era di farsi consegnare quanto guadagnato con l’esercizio della prostituzione.

Salah Mohamed Sala dopo l’arresto è stato subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

Share