Unità d’Italia: il senatore Langella invoca il revisionismo

228

Assessore Pietro LangellaMolto bene il disegno di legge contro il Negazionismo. Mi sia consentita, tuttavia, una provocazione.

Da cittadino…vesuviano, figlio del Sud: perché non fare altrettanto contro chi nega, ancora oggi, gli orrendi crimini perpetrati dalle truppe sabaude ai danni delle popolazioni meridionali, durante l’occupazione degli ex territori del Regno delle Due Sicilie negli anni della “Unità d’Italia”? Sono convinto, infatti, che la storia del nostro Paese sia ancora tutta da scrivere. Il processo che portò all’unita nazionale poteva essere altrimenti condiviso.

E invece siamo qui, a un secolo e mezzo di distanza dai fatti del 1861, ancora a parlare di brigantaggio e di lotta al banditismo, quando invece quella messa in atto dai nostri antenati contro l’invasore piovuto dal Nord fu solo fiera ed orgogliosa resistenza di popolo…