Carnevale Liverese in Tour: spettacoli itineranti e quadriglie della tradizione nei centri dell’area nolana

499

Carnevale_2015_Liveri_webAl via il “Carnevale Liverese 2015 in Tour” che, in uno stile completamente nuovo, mette in rete le tradizioni dei centri dell’area nolana. Maschere, quadriglie, carri allegorici e sfilate itineranti contribuiranno a movimentare una manifestazione che vuole dare risalto all’antica storia del carnevale liverese. Saranno infatti le Antiche Quadriglie Storiche, composte da ragazzi e ragazze che vanno dai 6 ai 30 anni, e dirette da Pietro Nappi, a dare vita ad uno spettacolo itinerante per allietare il pubblico con diverse figure , tra cui il laccio dell’amore.

A fare da cornice all’intero Carnevale Liverese ci saranno gli spettacoli di “LudoEventi Al Castello” e “Hollywood Animazione” che in collaborazione con il Comune di Liveri e il Forum Giovani, a “Bar Caffè De Silva” e “Costruzioni Della Pietra”, hanno sposato il progetto per rendere la manifestazione ancor più briosa: clown, giocolieri, DJ’s, animatori, truccatori e tante altre figure doneranno qualche ora di spensieratezza e allegria ai partecipanti che si preannunciano già numerosi.

Si parte Domenica 15 Febbraio, alle ore 09.30 da Piazza Conte Filo della Torre di Cimitile, per poi proseguire alle 11.30 verso Roccarainola, in Piazza San Giovanni. Nel pomeriggio sarà la volta di Faibano di Camposano, per poi proseguire alle 17.30 verso Cicciano, e infine per le 19.30 con una tappa a San Paolo Bel Sito.

Martedì 17 Febbraio, invece, alle 11.30 lo spettacolo si trasferirà a San Vitaliano, dove in Piazza Municipio, a far festa, ci saranno tutti i bambini dei locali istituti scolastici. Di pomeriggio quindi, rientro nella città mariana, dove sono previste esibizioni per le principali strade della città con sfilata del carro allegorico, e per finire Gran Festa in Piazza Municipio a partire dalle ore 19.00. Soddisfatto il primo cittadino, Raffaele Coppola, che commenta così: “il nostro territorio vive straordinarie eccellenze (Palma Campania, Saviano ecc.), ma è anche giusto valorizzare le molteplici esperienze di ciascuna comunità. A Liveri abbiamo deciso di dar forza alle nostre tradizioni arricchendole di modernità e, soprattutto, mettendole in rete con quelle degli altri comuni. Un risultato eccezionale, possibile solo grazie all’impegno e alla dedizione di tante persone, alle quali va il mio personale ringraziamento”.

Francesca Coppola

Share

Lascia una risposta