Pompei, mobilitazione della Guide turistiche italiane

324

Guide Pompei (1)Alcune centinaia di persone hanno partecipato alla manifestazione nazionale delle guide turistiche organizzata dalla categoria davanti agli Scavi di Pompei per protestare contro quella che considerano “la deregulation” della professione. In contemporanea, per il Nord, si è svolta una manifestazione a Venezia: una regata con lo slogan ‘Remiamo contro a chi ci rema contro’.

A Pompei sono giunti due pullman da Roma e uno da Firenze, delegazioni dalla Puglia e dalla Calabria.

Hanno scelto domenica 1 marzo, in occasione della #DomenicalMuseo voluta dal ministero del Beni Culturali che consente la visita gratuita nei musei di tutta Italia, per scendere in piazza e far sentire la propria voce.

Il MiBACT, grazie a un Decreto Ministeriale firmato il 29 gennaio scorso, impone alle guide turistiche già abilitate in Italia un ulteriore esame per esercitare nei siti del proprio territorio di competenza, siti archeologici e museali in cui già esercitano e per cui è comprovata la conoscenza.

Guide Pompei (2)

A detta dei manifestanti “Le multinazionali turistiche straniere, con le continue e pressanti pretese, mirano a sottrarre all’Italia la titolarità del suo patrimonio storico-artistico, archeologico e culturale, lasciandole solo l’onere del suo mantenimento, dettando regole, costi e leggi in nome della competitività e della concorrenza”.

Guide Pompei (3)

GUARDA IL VIDEO

 

 

 

 

Lascia una risposta