Festa della Donna e iniziative del Comune di Cava, “per il commercio occorre fare di più”

195

municipio cava de tirreni“E’ un po’ come andare in guerra –dichiara l’avvocato Marco Senatore- con lo spirito di andare a fare beneficenza: l’idea è buona in sé, ma del tutto inappropriata al contesto”. Così l’avvocato Marco Senatore commenta le iniziative messe in campo dall’Assessorato comunale alle Attività Produttive per la Festa della Donna e tutto il mese di marzo.
“Promuovere la redistribuzione a titolo gratuito dei libri e incitare alla lettura –spiega l’avvocato Senatore- è un’iniziativa lodevole ma è parva res rispetto a quello che effettivamente c’è da fare per il nostro commercio. Occorrono iniziative molto più corpose ed interessanti dal punto di vista commerciale e turistico per captare l’attenzione dei potenziali acquirenti. Non è questo il modo di attrarre gente a Cava”.

“Noi di Cava Città Unita e Cava Sicura e Libera -prosegue Marco Senatore- in tema di commercio e turismo metteremo in campo iniziative incisive e continueremo il percorso che avevo avviato con successo durante il mio assessorato alle Attività Produttive e al Turismo. Difatti, alcune delle iniziative che verranno messe in atto nel mese di marzo dall’Amministrazione comunale metelliana, come i mercatini dell’antiquariato e dell’usato, sono riprese dal lavoro da me svolto in passato quale assessore, anche se ora vengono riproposte in maniera monca”.

“Occorre dare nuova linfa ai vari settori commerciali, come ad esempio quello della ceramica cavese -incalza l’avvocato Senatore- cogliendo le opportunità offerte dalla legge regionale che disciplina i percorsi della ceramica in Campania, che grazie all’onorevole Giovanni Baldi ho avuto l’onore di redigere durante il periodo in cui ho retto l’assessorato comunale alle attività produttive. In questo contesto, è vitale sostenere l’imprenditoria artigiana, perché questo significa promuovere lo sviluppo produttivo, la crescita economica e l’occupazione nel nostro territorio.

“Attraverso i percorsi della ceramica, di cui Cava fa parte poiché vanta un’importante tradizione, e nell’ambito di un progetto organico –conclude Senatore- è davvero possibile valorizzare e favorire concretamente il rilancio turistico, culturale ed economico di Cava”.

Share

Lascia una risposta