Hamsik alza la cresta, Il Napoli l’abbassa nel momento più importante è solo 2-2 con l’Inter!

243

napoli goal higuainIl Napoli affronta l’Inter di Mancini al San Paolo per la 26^ giornata di campionato di serie A. Dopo la prima frazione di gioco le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0, tante occasioni sprecate per gli azzurri, Inter quasi impalpabile e congelata nella propria area di rigore.

Nella ripresa è Hamsik show, dal 51’ al 62’ con un gol prima e con un assist per Higuain poi, con un uno due micidiale che sembra mandare  l’Inter di Mancini. Al 71’ però la gara non è finita e bagarre in area azzurra e Palacio per l’Inter accorcia del distanze, segnando il gol della speranza neroazzurra.All’ 86’ follia di Henrique in area di rigore, espulsione e calcio di rigore per l’Inter, rigore trasformato da Icardi che pareggia.

La Partita:

 

Al pronti via, spunto di Gonzalo Higuain che vola verso la porta dell’Inter, ma Juan Jesus lo atterra a pochi metri dall’area di rigore ed è subito giallo per il giocatore interista. Più Napoli che Inter in campo, prima Andujar interviene su una percussione di Brozovic e strappa gli applausi del San Paolo e poi ci pensa Gonzalo Higuain a far gridare quasi al gol i tifosi partenopei ma Handanovic si supera mettendo la palla in angolo. Ancora Higuain al 13’ lanciato da Marek Hamsik si immola verso la porta interista ma il tiro va di poco alla desta di Handanovic, dopo poco ci riprova lo stesso Hamsik, ma Handanovic mette in angolo, solo Napoli nei primi quindici minuti di gioco. Dopo la prima mezzora di gioco è Napolimania al San Paolo, i ragazzi in blue jeans di Benitez le provano tutte per portarsi in vantaggio, ma Handonivic e la poca lucidità sottorete di qualche azzurro, negano il meritato vantaggio ai partenopei. Dopo la prima frazione di gioco le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0, tante occasioni sprecate per gli azzurri, Inter quasi impalpabile e congelata nella propria area di rigore.

Nella ripresa, stesso canovaccio tattico per entrambe le squadre, Al 51’ esplode il San Paolo, Callejon ricama per Henrique che crossa in mezzo ed arriva come la cassazione Marek Hamsik che di cresta segna la rete del meritato vantaggio partenopeo. Al 63’ è ancora Napoli show, assist di Hamsik e tiro a giro di Higuain su cui Handanovic non può nulla e il Napoli non molla ma raddoppia. Al 71’ bagarre in area azzurra e Palacio per l’Inter accorcia del distanze, segnando il gol della speranza neroazzurra. Al 73’ cambio per il Napoli, esce Mertens tra i migliori in campo nella squadra partenopea, al suo posto entra de Guzman, scelta di equilibrio per il tecnico spagnolo dopo il gol subito. Altro cambio per Benitez, al 79’ esce l’eroe del San Paolo e di questa partita, Marek Hamsik al suo posto in campo Manolo Gabbiadini.All’ 86’ trattenuta di Henrique su Palacio, per Rocchi non ci sono dubbi, calcio di rigore ed espulsione per Henrique, Napoli in dieci uomini. Sul dischetto va Icardi che segna il gol del pareggio interista. Ultimo cambio nelle fila del Napoli esce Callejon ed entra Mesto. Altro match-point sbagliato dagli azzurri in chiave secondo posto, ora bisogna stare attenti dietro e al terzo posto, perchè Fiorentina e Lazio sono li in scia del Napoli.

Dal nostro inviato al San Paolo: Cosimo Silva

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano