Blitz contro la contraffazione: cittadina cinese cerca di corrompere i finanzieri/Video

273

 

foto 1

Blitz contro la vendita di prodotti contraffatti: cittadina cinese cerca di corrompere i finanzieri e viene arrestata. L’episodio ha avuto luogo nel corso di un’attività di prevenzione e repressione effettuata dai finanzieri del comando provinciale di Napoli in collaborazione con i baschi verdi del gruppo Pronto Impiego partenopeo, agli ordini del tenente colonnello Giuseppe Santonastaso.

I militari hanno individuato proprio a Napoli un esercizio commerciale nel quale veniva venduta merce abilmente falsificata. Nel corso del successivo controllo la guardia di finanza ha rinvenuto circa 28mila orologi e relativi accessori recanti marchi di note case illecitamente riprodotti.

Per evitare quindi il sequestro di tutta la merce la moglie del titolare del negozio ha offerto 500 euro ai militari. La donna è stata immediatamente arrestata ed è in attesa di rito direttissimo, mentre il marito è stato denunciato a piede libero. La merce è stata sottoposta a sequestro unitamente alla somma di denaro offerta ai finanzieri.

Francesco Ferrigno

 

Share