Incidente Bagni: ancora critiche le condizioni dei due ciclisti

254

ambulanza_bicicletta5E’ ancora in gravi condizioni uno dei due ciclisti investito venerdì 13 Marzo in via Alessandro Manzoni, della frazione Bagni di Scafati. L’uomo, un quarantenne originario di Sorrento, dopo l’incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di venerdì scorso e su cui gli inquirenti stanno ancora cercando di chiarire le dinamiche, è ancora ricoverato presso l’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dove gli sono stati riscontrati diversi traumi, quello più grave alla testa.

La prognosi sarebbe ancora riservata, eppure sembrerebbe che non sia in pericolo di vita. Nei momenti di lucidità, che alterna ad attimi di incoscienza, sembra che il ciclista non ricordi nulla dell’accaduto o di essere stato coinvolto in uno scontro con un auto e, almeno per ora sembra aver completamente rimosso l’esperienza traumatica che ha vissuto.

Se l’è cavata decisamente meglio l’altro uomo in bici investito nello stesso giorno sempre nella frazione Bagni di Scafati, infatti, dopo essere stato portato anch’egli all’Umberto I, non ha riportato nessun grave danno ed è già stato dimesso ed ora è in fase di guarigione.

I continui e ripetuti incidenti a Bagni mantengono sotto i riflettori la questione sulla sicurezza stradale a Scafati, velocità elevata e la poca attenzione da parte di guidatori, pedoni e ciclisti sembrano essere un cliché sempre più frequente nelle strade e nelle vie scafatesi; ricordiamo l’episodio dello scorso 16 dicembre in cui rimase coinvolta la giornalista de ‘Il Mattino’ Maria Rosaria Vitiello, le cui condizioni attualmente sono decisamente migliorate.

Raffaele Cirillo

Share