Benitez dal San Paolo: “Dobbiamo gestire l’ansia, però non ho mai visto un arbitraggio simile in tanti anni di carriera”

201

Benitez sala Stampa del San Paolo.jpgRafa Benitez, tecnico del Napoli parla dalla sala Stampa del San Paolo, dopo il cocente pareggio contro l’Atalanta. Ecco quanto evidenziato:

ARBITRAGGIO: “In tanti anni di carriera non ho mai visto una cosa del genere, consiglio di inserire due arbitri in più. Dovevamo fare una partita con calma e tranquillità, ma negli ultimi dodici minuti non abbiamo capito più nulla di cosa è accaduto. Dico alla mia squadra di essere uniti e non farci condizionare dagli episodi. Io non sono mai stato ne ammonito ed espulso in carriera, stasera sono capitate strane cose”.

“Abbiamo avuto otto occasioni da gol, abbiamo provato a fare di tutto per vincere, ma non ci siamo riusciti e non per colpa nostra”.

La superiorità numerica? “Non l’abbiamo sfruttata a dovere, anche se l’Atalanta era chiusa e non è facile, ma dobbiamo gestire bene l’ansia e lavorare sull’atteggiamento in campo, dobbiamo crescere”.

Goal sbagliati? “Una questione di stanchezza non penso, è una questione di precisione e di ansia, bisogna essere lucidi e crescere, e gestire l’ansia quando arriviamo vicino all’obiettivo, dobbiamo gestire meglio la palla e la partita”.

Impegni su più fronti: “Noi possiamo farlo, possiamo lavorare su più fronti, e alcune partite dovevamo vincerle come Inter e Torino o come quella di questa sera, e oggi eravamo li con Roma e Lazio, però non ci siamo e quindi dobbiamo lavorare di più, sfruttare tutta la rosa e recuperare gli infortunati e caricare le batterie dopo la sosta e oggi ci serviva la vittoria, adesso dobbiamo lavorare di più e dobbiamo vincere la Coppa Italia e Europa League, stiamo bene fisicamente, dobbiamo ricaricare le batterie mentali”.

“La gara con la Roma, ci dirà come stiamo e dove potremo arrivare, dobbiamo arrivare alla gara con la Roma e provare a vincerla”.

Dal nostro inviato al San Paolo: Cosimo Silv

Share