“Via del Calvario”: la storica rievocazione al via la domenica della Palme

323

via_crucisAvrà luogo la domenica delle Palme, con il patrocinio del comune di Gragnano, la 36sima edizione della “Via del Calvario”, l’ormai storica via crucis organizzata dalla “Graniart Eventi” che si snoderà per le strade della Città della Pasta. Un vero e proprio cast quello che darà vita alla manifestazione, con più di 70 personaggi tra attori e figuranti. A interpretare la storica figura di Gesù Cristo il maestro Enzo Donnarumma, che riveste i panni del Salvatore dopo 18 anni dalla prima esibizione.


Tuttavia, non solo gli attori caratterizzano questa manifestazione di primo rilievo ma anche la collaborazione di uno staff qualificato di tecnici e artisti, tra cui vale la pena ricordare Alfredo Di Stefano, direttore artistico della via Crucis, il costumista Nino Bramato e il pittore Fabio Guida, autore della scenografia del sinedrio.

Senza tralasciare un gruppo nutrito e affiatato di collaboratori che nel silenzio, armati di tanta passione e fede, hanno fornito un contributo di primo piano alla ricostruzione impeccabile della “Passione” di Cristo. La via della croce toccherà i punti principali di Gragnano, con le scene del processo al sinedrio e della condanna a morte ambientate rispettivamente lungo via Roma e Piazza San Leone. Dalla stessa piazza, inoltre, partirà la via crucis verra e propria che culminerà a piazza Aubry con la crocifissione e la deposizione di Gesù nel sepolcro.

Unitamente all’Artistico Presepe di Valle dei Mulini, la “Via del Calvario” rappresenta uno dei momenti clou della cultura e della fede nella città della pasta. Un evento reso possibile dall’impegno e dalla passione di tanti gragnanesi, a dimostrazione che una città diversa, nel segno della cultura e del bello, è possibile.

Angelo Mascolo  

 

Lascia una risposta