Gallo (M5S) consegna in Regione Campania la petizione sull’Acqua Pubblica

LUIGI GALLONel corso del consiglio regionale della Campania di quest’oggi, riunitosi per votare il Collegato sulla Finanziaria nel quale è stato inserito il nuovo testo sul riordino del Servizio Idrico integrato, il deputato del Movimento Cinque Stelle Luigi Gallo ha consegnato in Regione le firme della petizione popolare sull’Acqua Pubblica. Cinquemila le firme raccolte dagli attivisti dei Meetup della provincia di Napoli, che hanno anche fatto informazione sui territori in merito agli abusi della Gori.

“Oggi – spiega Gallo – consegno a Caldoro le firme apposte dai cittadini per chiedere che la democrazia ritorni a gestire l’acqua.

Dobbiamo ridare nuovamente il potere ai sindaci nella gestione dei servizi idrici e bisogna liquidare la Gori, una società privata che ha oltre 200 milioni di debiti. Con questa petizione vogliamo dare l’ultima spallata per fermare una legge, quella di Caldoro, che apre una vera e propria autostrada alle lobby dell’acqua. Subito dopo partiremo con una campagna per fermare le centinaia di distacchi anomali segnalati dagli utenti della Gori”. Gallo era presente in aula con i referenti del Coordinamento Campano dei Comitati sull’Acqua Pubblica.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteDopo oltre 20 anni, avvistato nuovamente il pica di Ili
SuccessivoDonna di Castellammare trovata morta in casa a Ravello, indagano i carabinieri
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.