Castellammare, Melisse: “il sindaco si dimetta”. Cuomo senza maggioranza rischia di andare a casa

223

architetto eduardo melisse“Voglio solo far notare che il Pd e’ il partito di maggioranza relativa che ha governato la città dall’ elezione a sindaco di Nicola Cuomo.
Io, invece, ho preso subito le distanze da questa maggioranza cui pure avevo contribuito con un patto elettorale al secondo turno”.

Lo ha detto il consigliere comunale Eduardo Melisse a poche ore dal consiglio comunale in cui si dovrà votare il bilancio, la maggioranza del primo cittadino rischia di non avere i numeri ed i andare verso il commissariamento dell’ente.

“Ho preso le distanze, però, dopo aver chiesto più volte un cambio di passo per dare risposte alle più piccole condizioni dì vivibilità e di programmazione futura. Adesso il destino appare segnato: o si fa un atto di responsabilità da parte di tutti nell’interesse della città stabilendo i punti e i tempi di realizzazione di una parte del programma, altrimenti è inutile mantenere questa agonia e andiamo tutti a casa.

Il sindaco Cuomo deve dimettersi nell’ipotesi in cui valuti che non vi sono condizioni per continuare questo percorso politico e amministrativo. Ma, se vuole continuare, deve farlo indicando punti e tempi di realizzazione con atti sottoscritti e pubblicati rendendoli noti alla cittadinanza.

Questa lite pubblica tra chi fino a due settimane fa andava a braccetto decidendo le sorti della maggioranza e della città dà ancora di più il senso di come la situazione sia degenerata ed appare davvero difficile mantenere attaccata la spina di un governo cittadino moribondo”.

Share