Pompei: Raimondo Sorrentino si dimette da Presidente del Consiglio

239

sorrentino pompei presidenteIl consigliere Raimondo Sorrentino ha rassegnato le proprie dimissioni da Presidente del Consiglio. La notizia ufficiale, diffusa a mezzo comunicato stampa dallo staff del sindaco Uliano, è arrivata nel pomeriggio.

 “Oggi pomeriggio ho rassegnato le dimissioni da Presidente del Consiglio Comunale – afferma il consigliere Raimondo Sorrentino – Una scelta dettata non da divergenze politiche, ma da circostanze personali legate soprattutto al mio percorso professionale. Il mio sostegno e il mio impegno nei confronti della maggioranza che sostiene il sindaco Ferdinando Uliano resta invariato Ringrazio i consiglieri comunali per l’opportunità che mi hanno offerto. Ringrazio il sindaco Nando Uliano e la sua giunta che non mi hanno mai fatto mancare il loro apporto. In questi nove mesi ho cercato di fare da garante per le diverse sensibilità presenti nell’assise cittadina, nel convinto rispetto del regolamento dello Statuto comunale. Continuerò a lavorare accanto all’ amministrazione Uliano nell’interesse esclusivo della città”:

Da questo momento – prosegue Sorrentino – sarò più vicino ai cittadini che mi hanno eletto e al gruppo politico di appartenza nel ruolo di consigliere comunale. Sarebbe stato meglio essere consigliere comunale e poi giungere al prestigioso ruolo di presidente del consiglio. Io ho fatto un’esperienza inversa, ma non è stato un punto d’arrivo ma questa muova esperienza che mi si apre è per un punto di partenza”.

L’amministrazione Uliano, dunque, non smette di sorprendere dopo il continuo valzer di assessori. Questa volta è toccato al presidente del consiglio: chissà quali saranno motivi di questo improvviso avvicendamento alla guida dell’assise pubblica pompeiana e soprattutto chi sostituirà Sorrentino? Magari qualche esponente di qualche civica recalcitrante?

Lascia una risposta