Scoperti fori e cunicoli nel sottosuolo: sono le vie di fuga della ‘Banda del buco’

225

IMG-20150410-WA0000Gli agenti della Squadra Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Napoli, a seguito di un’attività programmata di ispezione del sottosuolo, nell’ambito del noto progetto “Aracne”, hanno scoperto alcuni fori praticati nel sottosuolo di alcune strade cittadine.

In via Santa Caterina a Chiaia, in particolare, i sommozzatori hanno rinvenuto tre fori che servivano per collegare due IMG-20150410-WA0008condotti della fogna principale, altrimenti non comunicati tra loro,

evidentemente praticati da ignoti ladri per consentirsi una via di fuga.

Un altro foro del diametro di 70 centimetri è stato scoperto dagli agenti

della Polizia di Stato al Corso Umberto, all’angolo con via Sant’Arcangelo aIMG-20150410-WA0006 Baiano, nei pressi di un istituto bancario.

Proseguono intanto i controlli degli agenti della Squadra Sommozzatori per scoprire eventuali ulteriori fori praticati dalla “banda del buco”.