Tassa di soggiorno per i turisti a Pompei, ok dalla giunta comunale di Uliano

comune pompei 3_Public_Notizie_270_470_3Via libera dalla giunta comunale all’istituzione della tassa di soggiorno. Un tributo di scopo imposto alle strutture ricettive (in maniera proporzionale e non superiore ai 5 euro) che potrebbe portare un po’ di sollievo alle casse comunali.

Un atto d’indirizzo, quello della giunta, che ora dovrà essere ratificato dall’assise cittadina.

L’imposta di soggiorno – la cui proposta è stata avanzata dall’assessore al Turismo, Pietro Orsineri – è una disposizione in materia di “federalismo fiscale municipale” che consente ai comuni inclusi negli elenchi regionali delle località

turistiche o città d’arte, di istituire, con deliberazione del Consiglio un’imposta di soggiorno a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive situate sul proprio territori oda applicare secondo criteri di gradualità in proporzione al prezzo, sino a 5 euro per notte di soggiorno.

I gettiti provenienti dal tributo sarà destinato esclusivamente per il finanziamento, totale o parziale, degli interventi in materia di turismo, compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, nonché degli interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambienti locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
Precedente“Garanzia Giovani”, sottoscritta convenzione con il Centro per l’Impiego di Pompei: selezione per 30 tirocinanti
SuccessivoRione Micillo: al via i lavori di resyling
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.