Paolo Silvio Mazzoleni, è lui l’arbitro di Napoli-Milan…

318

MAZZOLENI FOTOMazzoleni viene dalla sezione di Bergamo e ha iniziato ad arbitrare in Serie A nel 2004dirigendo Reggina-Livorno, dopo aver arbitrato parecchio nelle serie minori e aver acquisito molta esperienza. In particolare, dal 2000 al 2004 (l’anno in cui è stato promosso nella massima categoria arbitrale per decisione dell’allora designatore Maurizio Mattei) è stato inquadrato tra gli arbitri della CAN di serie C, dove ha diretto in totale 52 partite di serie C1, tra cui la finale play-off del 2004 tra Crotone e Viterbese.


Il 17 settembre 2011 dirige la sua prima “classica” del campionato di serie A: Inter-Roma. In campo internazionale, nel novembre 2011, è designato per la prima volta in una gara tra nazionali maggiori. Gli viene affidata l’amichevole tra Albania e Azerbaigian, disputatasi aTirana e terminata 0-1. L’11 agosto 2012 è designato per la finale di Supercoppa italiana 2012tra Juventus e Napoli, in programma a Pechino.

Tale partita ricopre molta importanza dal punto di vista arbitrale nella storia del calcio italiano, perché è la prima in assoluto a prevedere l’utilizzo degli arbitri di porta, dopo il via libera dato dall’IFAB nel luglio 2012. Nell’occasione, a fungere da addizionali vengono designati Nicola Rizzoli e Paolo Tagliavento. Durante l’incontro, con il Napoli in vantaggio per 2 ad 1, Mazzoleni prende negli ultimi 20 minuti alcune decisioni che saranno in seguito molto discusse : l’espulsione di Pandev e Zuniga del Napoli, l’allontanamento dell’allenatore del Napoli Mazzarri e un rigore concesso alla Juventus, che alla fine vincerà per 4 a 2 al termine dei tempi supplementari. Tali decisioni provocano la protesta dei giocatori del Napoli che decidono di non presentarsi alla premiazione ufficiale e non ritirare la medaglia per il secondo posto.

Cosimo Silva