L’urlo di Hamsik, l’odissea di Higuain e i ricami di don Rafè affondano il Diavolo!

320

Hamsik campionatoIl Napoli scende in campo nell’arena di Fuorigrotta contro il Diavolo rossonero. Dopo la sconfitta di Empoli, gli azzurri provano a riportarsi in zona Champions visto lo stop della Lazio con l’Atalanta. Primo tempo che sembra subito in discesa per gli azzurri, fallo di De Sciglio in area e calcio di rigore, però Higuain sbaglia e il Milan rimane in dieci, prima frazione di gioco che si chiude sullo 0-0.Nel secondo tempo è Hamsik a portare in vantaggio il Napoli al 70′ minuto. Dopo tre minuti è Higuain a gonfiare la rete su assist di Gabbiadini, finisce l’odissea di Gonzalo! abbattuta la muraglia rossonera. I ricami di Rafa Benitez nel secondo tempo mettono le ali al Napoli ed è proprio Gabbiadini al 76′ a mettere a segno il gol del ko che vale la terza rete azzurra sul Milan. Napoli che ritorna in corsa per la Champions League passando anche dal campionato, aspettando il doppio confronto in Europa League contro il Dnipro, match che vale la finale di Europa League a Varsavia.

La Partita:

Subito Napoli nemmeno un minuto di gioco, Insigne inventa e Hamsik affonda, De Sciglio commette fallo in area di rigore e per Mazzoleni è espulsione per il milanista e calcio di rigore per il Napoli, sul dischetto va Gonzalo Higuain che tira e sbaglia il rigore che poteva dare il vantaggio agli azzurri, Milan in dieci uomini e Napoli fallisce il vantaggio. Azzurri però sono arrembanti, anche se Higuain è apparso appannato oltre al rigore sbaglia un’altra chiara occasione da gol ciccando il pallone a due passi da Diego Lopez, tiepida reazione del Milan con Honda, ma Andujar controlla. Primo tempo che scorre via con il Milan a proteggere campo e palla e con il Napoli ad attaccare, ma la poca lucidità di Higuain e soci, fa rimanere il risultato sullo 0-0.E’ Hamsik a portare in vantaggio il Napoli al 70′ minuto grazie ad una giocata del funambolico Mertens e dopo tre minuti è Higuain a gonfiare la rete su assist di Gabbiadini, finisce l’odissea di Gonzalo! abbattuta la muraglia rossonera. I ricami di Rafa Benitez nel secondo tempo mettono le ali al Napoli ed è proprio Gabbiadini al 76′ a mettere a segno il gol del ko che vale la terza rete azzurra sul Milan.  Al 83′ data da ricordare per un azzurro esce David Lopez nel Napoli e fa il suo esordio al San Paolo il giovane Luperto, prodotto eccellente della primavera azzurra. Napoli che procede in campionato a volo di gabbiano lasciandosi trasportare dal vento senza consumare troppe energie, determinato a raggiungere l’obiettivo stagionale, la tanto desiderata Champions League che ora si trova a – 4 punti dalla Lazio e – 5 dalla Roma e dal secondo posto a quattro gare dal termine del campionato, nulla è impossibile, Empoli è solo un lontano ricordo, Napoli ci devi credere!

Cosimo Silva