Volley Volla: obiettivo raggiunto!

247

10955087_10205322265567670_4720271557727990477_oSant’Agnello – C’è voluto l’ultima giornata e tre set di partita vera per definire la classifica del girone B, mentre il Folgore Massa chiude il suo percorso imbattuto, c’era da definire chi tra Volla e Sant’Agnello prenderanno parte ai playoff, con il Net Volley, che giocando in anticipo, aspettava di sapere solo il piazzamento, certo di partecipare ai playoff.

I ragazzi del Volley Volla sentono la tensione di un campionato che dopo un inizio balbettante, li ha visti protagonisti e dopo tante peripezie ci tengono a mantenere il secondo posto, un punto, basta un punto per vivere il sogno: playoff per la serie B.., stesso sogno condiviso dai giovani del Carotenuto Sant’Agnello che però di punti ne devono fare tre.

Si comincia con queste premesse. Il primo set si decide nel finale, il Volla prima in vantaggio, poi inizia a palesare qualche insicurezza in ricezione e Sant’Agnello ne approfitta facendo suo il set.

Sciolta la tensione il Volla rientra in campo con più decisione, ripresenta Di Costanzo al centro che si fa vedere in attacco e sentire a muro, Riccio lo cerca ad occhi chiusi, c’è sintonia e ad inizio set si piazza il break decisivo, il vantaggio è gestito bene e il set è degli ospiti.

Il terzo set invece è lo spartiacque decisivo, è un punto a punto fino alla fine, il Sant’Agnello ha nell’opposto il suo uomo di esperienza, il punto di riferimento e il terminale di attacco più incisivo e più affidabile, ma un muro di Settembre, è il primo segnale, il muro vollese tocca più palloni con De Vito e le difese diventano più agevoli con Di Grazia, l’ingresso di Salvatore in ricezione aiuta Tambaro non in gran serata nel fondamentale, Riccio decide di affidare a Libraro le palle scottanti, quelle decisive e sarà Libraro, che si prende la responsabilità di attaccare i tre palloni finali del set che dal 22-23, passa a 25-23.

L’esplosione di gioia nella metà campo vollese è incontenibile, un anno di sacrifici si concretizza con la palla di Libraro che tocca il suolo, è secondo posto e certezza dei playoff, la partita finisce qui, il resto è spazio a tutti e se da una parte c’è la delusione dei giovani di Sant’Agnello, che hanno il tempo a loro favore dopo un anno e un campionato giocato alla grande, nella metà campo vollese c’è la svagatezza di chi vuole solo festeggiare la conquista di un grande risultato.

Nel finale di quinto set l’unica nota stonata è l’infortunio di Fiume che esce per un problema alla caviglia, che speriamo si risolva presto, l’infortunio non lo sottrae al bagno dei compagni festanti al termine della gara che si conclude ai vantaggi con la vittoria del Carotenuto Sant’Agnello in un finale di gara che è il festival dell’errore, alla fine vince chi sbaglia meno.

La gioia e la soddisfazione per questo traguardo è enorme per i vollesi, una piccola realtà che si mette in luce dopo tanti sacrifici; il lavoro di mister Vallefuoco coadiuvato da mister Orefice in quest’ultimo mese non è stato semplice, la squadra aveva bisogno di una nuova iniezione di fiducia, i ragazzi hanno risposto con impegno, ora c’è da pensare ai playoff che saranno battaglie in cui è vietato sbagliare, ci vuole coraggio e voglia di vincere e dopo aver festeggiato questo traguardo, che è giusto esaltare, perché davvero tanti sono stati gli ostacoli e i problemi, un grazie va a chi ci ha sostenuto come Glam Cafè, MD Volla presso il centro Le botteghe, Decò Volla, Sarin Pesca, Body Power Fitness, e L’arte di un sorriso, che è venuto in questo finale di stagione a riaccendere i sorrisi dopo qualche difficoltà di troppo, ce li siamo meritati questi playoff, ora aBBiamo un altro obiettivo, sotto a chi tocca!

Lascia una risposta