Abusi edilizi per il padre del vicesindaco di Pompei: Orsineri si è dimesso

315

comune pompei 3_Public_Notizie_270_470_3Il vicesindaco del comune di Pompei Pietro Orsineri ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico. La decisione è stata presa questa mattina dal vice del primo cittadino di Pompei Nando Uliano. La motivazione delle dimissioni è legata alla diffusione di documenti e atti riguardanti alcuni abusi edilizi commessi dal padre del vicesindaco Orsineri nell’anno 2005 in un’abitazione di via Nolana.

Orsineri ha protocollato agli uffici comunali le sue dimissioni dicendo che avrà modo di spiegare come stanno le cose. Il passo indietro del vicesindaco vista la situazione a dir poco imbarazzante. Infatti la notizia arriva proprio quando il tema degll’abusivismo edilizio in città è caldo.

Solo nella giornata di ieri le ruspe su ordine della prefettura hanno abbattuto parte di uno stabile del quartiere Messigno giudicato abusivo. Si tratta di abusi di anni fa ed ora un intero nucleo familiare composto da due bambini è costretto a trovarsi una nuova casa.

Quella di ieri dovrebbe essere solo la prima giornata di lavoro per le ruspe perchè sono in programma nelle periferie di Pompei vari interventi di demolizione

Assessore Orsineri
Assessore Orsineri

richiesti dall’autorità giudiziaria.

Non c’è pace per il sindaco Nando Uliano, le dimissioni di Orsineri sono solo l’ultima tegola per la sua giunta: dall’inizio del suo mandato c’è stata una continua girandola di avvincendamenti con assessori, in alcuni casi, al loro posto solo per poche settimane.

Share

Lascia una risposta