Lavoro, Nappi (Ncd): “Stupito dalle parole dell’assessore Panini, non si specula sui lavoratori”

251

severino_nappi-2Le parole dell’assessore Panini che lancia allarmi sulla CIG puntando il dito contro la Regione, stupiscono e sconcertano. Capisco i toni da campagna elettorale e l’esigenza di coprire ritardi ed inadeguatezze dell’amministrazione che rappresenta, ma la storia sindacale di Panini e dunque la sua competenza in materia, gli avrebbero dovuto impedire questo scivolone.

Innanzitutto le nuove regole nazionali, fissate dal governo, non ci consentono di erogare ammortizzatori in deroga a pioggia, se non a fronte di un piano di recupero e ripartenza di attività da parte dell’azienda. Le società citate da Panini, non sono in questa condizione.

E questo non può ignorarlo perché si tratta di pasticci burocratico-amministrativi di cui è responsabile proprio il Comune di Napoli.

Ma permettetemi una parola sui lavoratori, che sono l’unico pezzo di cui mi sono interessato di cui continuo ad interessarmi. Io li ho incontrati tutti e in più occasioni, la Regione li ha sostenuti e li sta sostenendo per quanto possibile, ed a loro ho anche suggerito quella che secondo me poteva essere una soluzione, a cavallo tra comune e governo. Il resto sono polemiche che lascio a chi vuole continuare a strumentalizzare il lavoro e la sofferenza”.

Così in una nota l’Assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi.

Share

Lascia una risposta