Juventus-Napoli: “Arbitra Banti di Livorno”

228

Luca-Banti-Principale LivornoSabato 23 maggio alle ore 18.00 il Napoli dovrà affrontare, in trasferta per la 37a giornata di Serie A, la Juventus, fresca vincitrice della Coppa Italia. Secondo le designazioni arbitrali rese note dall’Aia, sarà l’arbitro Luca Banti a dirigere Juventus-Napoli. Il fischietto della sezione di Livorno verrà coadiuvato nella direzione del big match dello Stadium dai signori Meli e Vuoto, suoi assistenti, Stefani, quarto uomo, e Gervasoni e Di Bello, arbitri addizionali.

L’arbitro Banti ha già diretto, nel corso delle varie stagioni della Serie A, sia Napoli che Juventus e conta 20 precedenti con i partenopei, divisi in 10 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte, e 17 precedenti con i bianconeri che hanno raccolto con il fischietto di Livorno 11 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte.

LA SCHEDA:

Luca Banti nato a Livorno il 27 marzo 1974 è un arbitro di calcio italiano.

È arbitro dal 1991 e appartiene alla sezione di Livorno, dalla stagione 2004-2005 è stato inserito nella CAN A-B. Il suo esordio in Serie A è avvenuto il 29 maggio 2005, in Juventus-Cagliari terminata con il punteggio di 4-2 a favore della squadra di casa. In precedenza aveva diretto 56 gare in Serie C1 e 33 in Serie C2. Nel 2005 è insignito il Premio “Giorgio Bernardi”, destinato al miglior giovane arbitro debuttante in Serie A.

Nel gennaio 2009 viene inserito dalla FIFA nell’organico degli arbitri internazionali. Nel luglio 2009 riceve la sua prima designazione dall’UEFA: è chiamato a dirigere la partita di ritorno tra Lahti e Gorica, valida per il secondo turno preliminare di Europa League. Il 4 settembre 2009 dirige la sua prima gara tra nazionali maggiori, in occasione dell’amichevole Malta-Capo Verde.

Ha diretto due classiche del calcio italiano: il 3 ottobre 2010 Inter-Juventus e il 21 aprile 2013 Juventus-Milan. Il 3 luglio2010, con la scissione della C.A.N. A-B in C.A.N. A e C.A.N. B, viene inserito nell’organico della C.A.N. A. Al termine della stagione sportiva 2013-2014 ha diretto 140 partite in serie A.

Il 23 maggio 2012 ha diretto la Partita del cuore tra Nazionale Italiana Cantanti e Nazionale Italiana Magistrati in occasione del 20º anniversario della strage di Capaci. La nuova stagione internazionale inizia con una designazione importante: il 30 luglio 2013 ha diretto l’andata del secondo turno preliminare di Champions League tra il PSV Eindhoven e il Zulte Waregem(2-0), partita che ha riproposto la classica rivalità tra il calcio olandese e quello belga.

Nel febbraio 2014 fa il suo esordio nella fase ad eliminazione diretta dell’Europa League, dirigendo una partita di ritorno valida per i sedicesimi di finale.

Il 30 luglio 2014, esattamente un anno dopo il debutto in Champions League, ritorna ad arbitrare in questa Coppa una gara d’andata del terzo turno preliminare: si tratta di Feyenoord-Beşiktaş (1-2).

Altra gara internazionale, questa volta in ambito Europa League il 28 agosto: sua la direzione del ritorno dei play-off tra i belgi del Club Brugge e gli svizzeri del Grasshoppers. Sempre in questa coppa è stato designato per la direzione del 18 settembre a Liverpool – prima partita della fase a gironi – tra l’Everton e i tedeschi del Wolfsburg (4-1). Il 13 ottobre debutta nelle qualificazioni per il Campionato Europeo delle Nazioni 2016 dirigendo a Zenica la gara tra Bosnia ed Erzegovina eBelgio.

Per l’ultimo turno della fase a gironi dell’Europa League viene scelto per dirigere l’11 dicembre la decisiva sfida del girone “A” tra i tedeschi del Borussia Moenchengladbach e gli svizzeri dello Zurigo (3-0).

Cosimo Silva

Share