Castellammare, riprese video del consiglio comunale: è polemica

206

IMG_20150602_121856 IMG_20150602_121821

Polemiche in consiglio comunale a Castellammare per la ripresa video dei lavori dell’assise. A spiegare l’accaduto è stato il direttore responsabile di “Reportweb.tv” Carmine Cascone.

“Avevamo pensato di offrire un servizio alla città di Castellammare di Stabia, a nostre spese, per tutti coloro i quali non possono raggiungere i piani alti della politica stabile, ma ci è stato abilmente impedito, incredibilmente, da un consigliere comunale dell’opposizione.
In precedenza avevamo assolto a tutte le procedure necessarie affinché, la diretta streaming su Reportweb.tv del consiglio comunale del 1 giugno 2015 andasse in onda senza commento aggiuntivo, trasmettendo solo l’audio ed il video ciò che accadeva nell’emiciclo, ma ci è stato come detto incredibilmente impedito.

La testata giornalistica Reportweb.tv era autorizzata a trasmettere il consiglio comunale in diretta streaming, a seguito domanda protocollata di cui forniamo foto insieme all’autorizzazione. Tuttavia la trasmissione dopo l’avvio, durante una pausa, ci è stata ci è stata interrotta, privando i cittadini di essere doverosamente informati.
Ringraziamo, intanto, tutti quelli che ci hanno espresso la solidarietà. A partire dal sindaco della città di Castellammare di Stabia, Nicola Cuomo; ai componenti della giunta comunale, i consiglieri Giuseppe Mercatelli (per il suo intervento in aula), Giuseppe Giovedi, Francesco Iovino, Alessandro Zingone, Anna Verdoliva, Rosanna Esposito, Eduardo Melisse, Umberto Pane, Vincenzo Ungaro. Ringraziamo inoltre per la solidarietà, l’Assostampa Campania Valle del Sarno da parte del presidente e consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti Salvatore Campitiello e del Mo. Ringraziamenti ancora per la solidarietà da parte di Vincenzo Amato, rappresentate del Movimento 5 Stelle della città e da diversi colleghi e tanti cittadini presenti all’assise”.