Pompei, presentazione in teatro del libro “Ciò che inferno non è”

247

cioinf“Ciò che inferno non è”, il libro di Alessandro D’Avenia, è stato presentato al Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei il 4 giugno davanti ad una platea di giovani del Liceo Pascal.

I ragazzi sono stati protagonisti dell’evento leggendo, chiedendo, con immagini strazianti dei delitti di mafia più noti. Il romanzo a sfondo sociale narra della morte di Pino Puglisi, il prete di strada lasciato solo a combattere la realtà mafiosa nel quartiere Brancaccio, alla periferia di Palermo.

La storia è raccontata da un allievo del “Parrino”, che insegna religione al liceo classico della Palermo bene, lontana anni-luce dal quartiere degradato della periferia. Federico affiancherà il sacerdote nel solitario lavoro di vincere una battaglia perduta e lo seguirà fino alla sua inevitabile fine per mano di un piccolo affiliato alla mafia locale.

Livia Cipriano