Viaggio all’interno dell’universo “rosa” del Pd a Ercolano: Carmela Saulino

245

Carmela Saulino1Continua il nostro tour nell’universo “rosa” del Pd ercolanese. Grande rivelazione delle ultime amministrative locali e raccoglitrice di consensi plebiscitari Carmela Saulino.

Professionista, medico, Saulino occupa di fatto un posto d’onore nello scacchiere di un Pd che a livello locale sembra aver ritrovato mordente e voglia di riscatto agli occhi del popolo ercolanese. Il numero di preferenze ottenute la dice lunga sull’alta considerazione che i residenti hanno di un camice bianco che si affaccia alla politica con la grinta di chi è realmente determinato ad apportare il proprio contributo alla crescita esponenziale della città.

Lo si legge sui volti sorridenti degli ercolanesi che salutano Saulino per strada e dalla incisività con la quale l’esponente di spicco del Pd ercolanese è riuscita a conquistare la fiducia degli elettori senza mai perdere l’innata discrezione.

Pedina fondamentale dello scacchiere politico indigeno Carmela Saulino è vista come una delle sicure protagoniste dell’imminente stagione politica ercolanese. Un prezioso contributo in termini di risorse umane offerto ad una città che deve ritrovare in tempi utili spessore e credibilità lasciandosi alle spalle anni di attendismi improduttivi.

Al di la di qualsiasi considerazione partitica gratifica gli elettori l’idea che a rappresentarli dal palazzo di città ci siano professionisti noti e stimati di un paese che non può e non deve mai dimenticare le proprie nobili origini. Culla della Campania Felix Ercolano deve tornare a brillare di luce propria ritrovando compattezza e produttività indispensabili per lanciare i giovani talenti locali nel cinico e spietato mondo del lavoro. Lavoro: questo l’ingrediente basilare per garantire il successo di una “pozione politica” attesa per decenni da chi mai ha rinnegato le proprie origini investendo , umanamente e lavorativamente, nelle stesse.

Alfonso Maria Liguori

Condividi
PrecedenteAsharam dove Gandhi ha sconfitto la camorra. Presentazione a Castellammare
SuccessivoHa inizio la Sarri revolution! Tutti i nomi del mercato azzurro
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.