Castellammare, al via l’operazione Mare Sicuro 2015

341

mare sicuro 2015Questa mattina, presso la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, il comandante Savino Ricco insieme al responsabile della locale Croce Rossa Italiana Antonio Coppola, hanno illustrato i punti salienti del progetto “Mare Sicuro 2015”, reduce dall’ottimo successo dell’estate scorsa.

Confermata la partnership con la Croce Rossa e i volontari dell’O.P.S.A. che potranno intervenire in caso di bisogno. Due esercitazioni sono state fatte ad ottobre 2014 e maggio 2015 per preparare gli uomini in questa missione marittima: saranno 14 i volontari dell’O.P.S.A. attivi nella zona mentre la Guardia Costiera metterà a disposizione due mezzi presso Torre Annunziata e Castellammare, soltanto uno a Sorrento e uno a Massa Lubrense. Così facendo, si riuscirà a ricoprire un territorio molto vasto come quello della penisola sorrentina che da anni riesce ad attrarre un grosso numero di visitatori.

“Per tutto l’inverno abbiamo studiato il vecchio progetto cercando di migliorarlo punto per punto e, ora, siamo pronti con la Capitaneria di Porto e la Croce Rossa a prestare soccorso a tutti coloro che ne avranno bisogno. Siamo preparati a salvare le persone in difficoltà sia in acqua, sia sulla terra ferma. Verranno pattugliate le zone più critiche dal punto di vista turistico dove dovrà essere più costante la presenza di squadre: saremo operativi tutta la giornata, fino a Massa Lubrense. C’è da dire, però, che a livello territoriale, Castellammare ha un ruolo sicuramente più importante e privilegiato rispetto alle città vicine.” Così Coppola ha commentato l’inaugurazione di questo importante progetto ritenendosi soddisfatto per l’ottimo rapporto che si è venuto a creare tra la Croce Rossa e la guardia costiera.

“Siamo soddisfatti per la riconferma di questo progetto che tanto bene ha fatto nell’estate scorsa, dove i problemi purtroppo non sono di certo mancati. Abbiamo imparato molto dall’ultima esperienza e siamo quindi pronti a qualsiasi evenienza. Con le nostre imbarcazioni siamo riusciti a coprire l’intera penisola dal punto di vista marittimo, mentre via terra, abbiamo uffici sparsi da Castellammare fino Sorrento, passando per Vico Equense e Piano. Purtroppo, non siamo riusciti ad attivare un ufficio presso il Comune di Meta, che da anni è il luogo ideale per molti viaggiatori causando un sovraffollamento delle spiagge. Non per questo però la zona rimarrà scoperta: le nostre imbarcazioni assicureranno sicurezza in quella zona”. Ricco, che lascerà a fine il comando della stazione di Castellammare ha poi fornito un breve identikit del suo successore:” E’ sicuramente uno stabiese, giovane e molto preparato. Per la città è importante avere qualcuno che conosca bene il luogo sul quale opera, così da migliorare l’organizzazione. La mia speranza è che, anche l’anno prossimo, possa riconfermarsi questa collaborazione con la Croce Rossa, garantendo quindi sicurezza a tutti i bagnanti delle nostre coste.”

Tutto, quindi, è pronto. Il primo importante test per “Mare Sicuro 2015” ci sarà proprio nel weekend dove si preannuncia una forte affluenza presso le spiagge sorrentine a causa anche delle buone previsioni meteorologiche. Con l’estate ormai pronta ad entrare nel vivo, la guardia costiera non si lascia trovare impreparata, sperando che il buon senso dei bagnanti prevalga su azioni pericolose per loro, e per chi gli sta intorno.

Gennaro Esposito

Share