La sentenza: “ok al servizio civile per i giovani stranieri”

245

tribunaleLa Corte Costituzionale ha dichiarato ieri la legittimità dell’inserimento dei giovani stranieri nel servizio civile.

“Questa sentenza è un segnale di civiltà doveroso che attendevamo da tempo e che restituisce giustizia a tutti quei giovani stranieri che, regolarmente residenti nel nostro Paese, esprimono il desiderio di offrire il loro impegno, in maniera civile, volontaria e responsabile, in progetti di servizio civile e di difesa non armata della Patria.” Come dichiara il Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, Pietro Barbieri.

“La sentenza della Corte Costituzionale – prosegue – rappresenta una vittoria e un’opportunità di integrazione fondamentale per i cittadini stranieri e di formazione alla cittadinanza, e riconosce i diritti degli stranieri a prescindere dalla cittadinanza italiana, restituendo dignità a chi emigra in un altro Paese.

Auspichiamo adesso che anche la Riforma del Terzo Settore e del Servizio Civile universale, in esame al Senato, confermi e rafforzi questa scelta.”

Share