Torre Annunziata: saggio di fine anno per l’accademia di danza e taekwondo

418

marano atletiAll’Oasi di Rovigliano a due passi dal mare si è svolto il saggio di fine anno dell’accademia di danza e di taekwondo dell’insegnante Anna Marano e del Maestro Benedetto Marano del team “Infinity”. Una manifestazione straordinaria che ha visto la partecipazione del comico Alessandro Bolide con i suoi “prima/dopo” più volte messi in campo nella nota trasmissione di cabaret “Made in Sud” trasmessa su RAI 2 , Alessandro ha trascinato e coinvolto il pubblico presente catturando in pieno la loro simpatia. Un successo straordinario per il noto cabarettista.
Ma i veri protagonisti dello spettacolo sono stati i fratelli Marano e i loro atleti (da sei anni a oltre 30 ) che si sono esibiti in uno scenario fantastico creato dal direttore artistico Anna Marano e dal maestro di Taekwondo, Benedetto Marano, che senza abusare di effetti speciali hanno messo in campo tutta la loro professionalità creando numeri di alta tecnica ed efficacia. Gli allievi e le allieve si sono esibiti all’aperto deliziando il pubblico con performance irripetibili frutto di una grande preparazione atletica acquisita nel corso di lunghi anni. Anna e Benedetto Marano sono inseriti nel mondo dello sport fin dalla tenera età , e nonostante giovanissimi hanno forgiato dei talenti straordinari che oggi si avviano a raggiungere risultati sempre più ragguardevoli. Il saggio si è svolto in un’atmosfera magica che ha visto protagonisti numerose famiglie che con il loro entusiasmo non hanno fatto mancare applausi a scena aperta.

Mix latino, danza classica , moderna, zumba, merengue e tanti alti balli sono stati l’asso della manica del direttore artistico Anna Marano ( insegnante di danza e arbitro nazionale) che con grande maestria ha saputo incantare la folla con le sue brave e bellissime allieve. Travolgente e appassionata è stata anche la danza del ventre che ha provocato l’allegria di qualche papa’ birichino che è andato un po’ su di giri anche a causa del mangia fuoco che ha surriscaldato l’ambiente con la sua esibizione.

Non da meno l’esibizione del maestro di taekwondo, Benedetto Marano, che ha portato alla manifestazione il fior fiore dei suoi atleti che si sono esibiti in calci in volo , combattimenti , rotture acrobatiche di tavolette e altre azioni incredibili che hanno letteralmente entusiasmato la platea che è esplosa in un boato di applausi nel vedere piccoli e grandi atleti volare sul tatami montato ad arte al centro della struttura. L’esibizione del Maestro Marano accompagnata da un silenzio composto per favorire la concentrazione, per gli appassionati di Taekwondo, è stata semplicemente incredibile perché ha effettuato tre rotture di tavolette nell’arco di pochi secondi suscitando un entusiasmo irrefrenabile del pubblico che ha applaudito ininterrottamente il maestro dopo l’esecuzione di questa tecnica difficilissima.

L’accademia Infinity Taekwondo in questi anni ha forgiato piccoli e grandi campioni a livello nazionale ( da 7 anni in su) vincendo centinaia di gare regionali e decine di gare nazionali che si sono svolte in tutte le regioni italiane. Il maestro Benedetto Marano ha ottenuto anche successi internazionali che hanno visto protagonisti i suoi piccoli e grandi atleti. Nel corso della manifestazione il maestro ha voluto premiare come “atleta dell’anno” Alfonso Viscardi che in quest’anno agonistico 2015 ha vinto il prestigioso Campionato Italiano Junior e la Coppa Italia nella categoria dei pesi massimi . Marano a sorpresa ha voluto deliziare il pubblico e rendere felice tutti gli appassionati di taekwondo leggendo la comunicazione ufficiale della Nazionale Italiana che ha convocato questo forte atleta della Infinity Taekwondo per la prima decade di luglio per iniziare il ritiro e la preparazione atletica. Alfonso porterà con onore i colori della nazionale e del team Infinity Taekwondo in tutto il mondo. Un plauso va a tutti gli allievi e le allieve che hanno partecipato al saggio di fine anno e a tutti i genitori che seguono i propri figli con amore e immensi sacrifici. Anna e Benedetto Marano un binomio vincente per la danza e il taekwondo italiano.

Antonio Giuseppe Flauto