Agguato a Scafati, gambizzata la sorella del ras Desiderio

270

carabinieri-notteAgguato a Scafati nella tarda serata di ieri. Filomena Desiderio, 58enne sorella di Salvatore Desiderio, alias Sasà ò barbiere detenuto già vicino locale clan Matrone, è stata ferita a colpi di arma da fuoco nella tarda serata di ieri a Scafati.

Erano le 23.30 quando due persone hanno citofonato all’abitazione della donna convincendola a scendere di casa.

Una volta aperto il portone, la donna la si è trovata davanti due persone che hanno sparato alcuni colpi, uno dei quali ha raggiunto il piede destro.Per lei ferite guaribili in 10 giorni Sulla dinamica indagano i carabinieri del reparto territoriale di Nocera che non escludono alcuna pista.

L’agguato è avvenuto nei pressi di una palazzina di via De Gasperi.

La donna, incensurata, ha dichiarato di non essere riuscita a riconoscere i due uomini dal momento che erano ben camuffati da berretti e tute. I due sono scappati, poi, a bordo di un’auto. Gli inquirenti ritengono che l’episodio abbia i caratteri di un’intimidazione. I militari stanno sentendo alcuni testimoni.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano