Anniversario Capitaneria di Porto, il Gonfalone di Torre del Greco alla cerimonia

269

Motovedetta-della-Guardia-costieraSarà presente anche il gonfalone del Comune di Torre del Greco alla cerimonia per il 150esimo anniversario della costituzione del Corpo delle Capitanerie di porto, in programma lunedì 20 luglio alla stazione marittima di Napoli.

È uno dei punti toccati ieri, martedì 14 luglio, nel corso di un incontro tra il sindaco Ciro Borriello e il comandante della Capitaneria di porto di Torre del Greco, Rosario Meo, svoltosi alla presenza tra gli altri del comandante in seconda Francesco Massaro, dell’assessore con delega alle Politiche del mare, Anita Di Donna, e del presidente del consiglio comunale Antonio Spierto. “Non potevamo che rispondere con entusiasmo – fa presente il primo cittadino – all’invito rivoltoci dalla Capitaneria torrese. La nostra città è da sempre legata, per tradizione e cultura, al mare. Per questa ragione, una ricorrenza tanto importante deve fungere da momento di aggregazione per tutte le forze sane di Torre del Greco”.

Durante l’incontro sono stati toccati diversi altri punti. Innanzitutto si è focalizzata l’attenzione sulla sicurezza dei bagnanti e sul costante impegno da riservare alla tutela delle spiagge libere. In particolare, l’amministrazione ha informato i vertici della Capitaneria di essere intenzionata ad avviare – in fase sperimentale – un’iniziativa con una serie di privati utile a garantire servizi di supporto dei frequentatori proprio delle spiagge libere.

Si è discusso anche della scuola di alta specializzazione post-diploma per gli allievi dell’istituto Nautico, dello sportello di orientamento per i marittimi (per il quale il sindaco si è impegnato a trovare una sede a partire da settembre), della cassa marittima e della necessità di promuovere un incontro con i nuovi vertici della Regione Campania per parlare in particolare del porto.

“L’incontro – sottolinea il comandante Rosario Meo – si inserisce nel solco di proficui rapporti istituzionali già tracciato dal Comune e dalla Capitaneria. È giusto che questi enti, come altri, vadano a braccetto, specie in una città radicata sul mare come è Torre del Greco”.

Nell’ambito di questi rapporti, sempre ieri si è tornato a parlare dell’intitolazione del piazzale antistante la zona del circolo nautico proprio alla Guardia costiera, come del resto stabilito dall’amministrazione comunale attraverso una delibera licenziata dall’esecutivo guidato dal sindaco Ciro Borriello già alcuni mesi fa.