I Moderati: “Cuomo ha fatto fallire Castellammare, e tira a campare”

299
nicola cuomo; consiglio comunale castellammare di stabia;sindaco
nicola cuomo; consiglio comunale castellammare di stabia;sindaco(foto di edgardo esposito)

“Il sindaco Nicola Cuomo ha messo in ginocchio la Città, in due anni di amministrazione solo fallimenti, chiusure e diffuso pessimismo tra i cittadini”.

E’ quanto si legge in un comunicato stampa diffuso dal gruppo consiliare dei Moderati formato dai consigliere comunali Antonio Alfano, Eutalia Esposito e Salvatore Vitiello.

“ Dissesto finanziario dell’Ente con aumento delle TASSE al massimo consentito;
 Terme di Stabia e Multiservizi FALLITE;
 Inadeguatezza alle risoluzioni delle vertenze lavorative e sociali (Fincantieri & Indotto, Avis, Stabia Porto, Crisi del Commercio, ecc);
 Ufficio del Giudice di Pace trasferito a Torre Annunziata;
 Vigili del Fuoco dislocati a Napoli;
 Direzione dell’ASL trasferita a Torre del Greco;
 Reparti ospedalieri dislocati presso altre strutture lontane da Castellammare;
 Flop trasporto scolastico e mancata assunzione di insegnanti.

Queste solo alcune delle catastrofi che si sono abbattute sulla nostra Città a causa della cattiva amministrazione messa in atto da questo sindaco e dalla sua giunta inadatta, inadeguata e distante dalle esigenze cittadine: UN INTRECCIO DI INTERESSI E DI POTERE che contrasta in termini di dignità e di comportamenti etici e politici con le nostre tradizioni e, come tale, costituisce una intollerabile offesa alla immagine della nostra Città e delle Istituzioni democratiche che la rappresentano!

La Città deve sapere che il sindaco Cuomo “MALGOVERNA” con il sostegno di soli dodici consiglieri comunali. Ai sette consiglieri da sempre oppositori di questa amministrazione si sono uniti altri cinque rappresentanti della vecchia maggioranza di centro sinistra, da diverso tempo fortemente e legittimamente critici nei confronti dell’operato del sindaco soprattutto perché vergognosamente inadempiente rispetto allo stesso programma elettorale in origine condiviso.

I consiglieri comunali del gruppo dei MODERATI, sono sempre stati decisi e determinati a mettere fine all’esperienza fallimentare del sindaco Cuomo ed al suo: TIRARE A CAMPARE, a detrimento dei veri interessi degli Stabiesi e all’indecoroso utilizzo del suo stesso voto per non perdere la poltrona!

Il malcontento va manifestato nelle sedi istituzionali. I CITTADINI SONO INVITATI a partecipare alle sedute di Consiglio Comunale, richieste dai sottoscritti e dagli altri consiglieri di opposizione, nell’esclusivo interesse della Città. In tale sede, si potrà ben delineare chi sostiene questo sindaco inefficiente e chi, invece è intenzionato a mettere fine al suo disastroso operato amministrativo.

Il gruppo dei MODERATI, per meglio espletare il mandato elettorale, ha richiesto il confronto pubblico sulle seguenti emergenze cittadine: “Terme di Stabia – Chiusura della Villa Comunale – Cantiere di Via Alcide De Gasperi – Dissesto Idrogeologico – Emergenza Cimiteriale e assegnazione loculi – Questione Varano – Disagi delle periferie, allagamenti dei quartieri Fontanelle e Lattaro ¬– Utilizzo di Palazzo Reale – Opere PIU Europa”

Il sindaco ed i consiglieri comunali di maggioranza, hanno ritenuto “conveniente” disertare i Consigli Comunali, assumendo un comportamento indecoroso nei confronti delle Istituzioni e dell’intera cittadinanza. L’amministrazione in carica, sta sottoponendo la città a lenta e dolorosa agonia.

I MODERATI auspicano una repentina presa di coscienza da parte dei consiglieri di maggioranza, in maniera tale da consentire ai cittadini Stabiesi di scegliere con la prossima tornata elettorale, un’amministrazione più attenta e vicina alle tante problematiche della Città”.