L’appello ai commercianti: “ciotole di acqua fresca per i randagi”

354
carrozzelle sotto al caldoA soffrire per il caldo record in questi giorni – denuncia del Consigliere regionale di Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e di Patrizia Cipullo del gruppo degli animalisti napoletani – non sono solo gli essere umani i nostri amici a quattro zampe.
Per non parlare dei randagi che vagano sotto al sole alla ricerca di fresco Per questo invitiamo i commercianti a mettere ciotole d’acqua fresca fuori i loro negozi in questi giorni di afa insopportabile.
Per non parlare della vergogna delle carrozzelle che girano in orari caldissimi stressando in modo ignobile i poveri cavalli senza rispettare in alcun modo le ordinanze sindacali.
Il Sindaco di Napoli infatti aveva emanato una ordinanza per regolamentare la circolazione delle carrozzelle trainate dai cavalli. Purtroppo i titolari di questi “mezzi di trasporto per turisti” NON LE RISPETTANO mettendo a repentaglio la salute dei poveri animali costretti a fare grandi sforzi sotto al sole cocente. Per quanto ci riguarda chi fa circolare negli orari più caldi della giornata questi poveri cavalli facendoli stare male di fatto li tortura e dimostra di non avere umanità”.
“Inoltre è incredibile che proprio in questi giorni di afa insopportabile – continuano Borrelli e Cipullo – restino chiusi gli ascensori comunali gestiti dall’Anm. Stamattina si è addirittura bloccato quello di Chiaia con le persone dentro. Fortunatamente gli addetti sono riusciti in poco tempo a tirare fuori 7 persone che stavano svenendo dal caldo. Questa ascensore del comune di Napoli ma gestita dall Anm funziona ancora ad olio x cui quando si surriscalda si blocca sempre”.

 

Share