Napoli, impatto in Tangenziale: due morti. Guidatore ferito positivo all’alcoltest

371

tangenziale incidente

Gravissimo incidente a tarda notte sulla Tangenziale di Napoli: una “Renault Clio”, con a bordo due persone, dopo avere percorso 5 chilometri contro mano si è scontrata con una Fiat Panda guidata da 48enne – Aniello Miranda di Torre del Greco – deceduto sul colpo. Gravemente ferita la passeggera della Clio, una ragazza di 22 anni Livia Barbato, morta in ospedale. Il conducente della Clio, un uomo di 29 anni Aniello Mormile, rimasto ferito, è risultato positivo all’alcoltest.

aniello mormileSul luogo dell’incidente è intervenuta la polizia stradale, in particolare la sottosezione autostrade di Fuorigrotta. L’incidente è avvenuto alle ore 4 e 35 e, come già accennato, è stato provocato da un veicolo, proveniente da Agnano, che ha effettuato un inversione a U sulla Tangenziale percorrendo quasi 5 chilometri contromano e per un tratto anche a fari spenti.

Il 29enne alla guida ha percorso oltre 5 km andando ad impattare frontalmente una Fiat Panda il cui conducente, un uomo di 48 anni di Torre del Greco che si stava recando al livia barbatolavoro, ha perso la vita sul colpo. Gravissime le condizioni della passeggera della Clio, di anni 22,
successivamente deceduta al Cardarelli.

Il conducente della Renault Clio, di anni 29, rimasto ferito nell’impatto è risultato positivo all’alcoltest con una concentrazione di alcool nel sangue di gran lunga superiore a quanto consentito dalla norma.

Sono in corso ulteriori accertamenti volti a verificare lo stato psicofisico del conducente della Renault Clio ed in particolare se lo stesso avesse fatto uso di sostanze stupefacenti; inoltre sono state acquisite le immagini registrate dalle telecamere presenti sull’arteria per la ricostruzione della dinamica del sinistro.

Share