Castellammare, i Revisori in Commissione senza il parere al Bilancio

208

farnesekI consiglieri comunali Ungaro Vincenzo e Iovino Francesco, nella qualita’ di membri della II commissione consiliare – Finanze, denunciano la situazione

grave ed inaccettabile che si e’ venuta a creare nella odierna seduta della medesima commissione, ove era prevista l’audizione del collegio dei revisori dei conti.

Nello specifico, il presidente del collegio, dott. Raiola, ha verbalizzato la impossibilita’ di fornire ad oggi il previsto parere sul bilancio di previsione

2015 tra lo stupore generale dei commisssari presenti anche di maggioranza (Avitabile, Di Nardo, Sergio) adducendo quale motivazione la presenza di problemi contingenti quali personale in ferie, trasferimento dell’ufficio, mancato funzionamento dei computer.

Tale incresciosa situazione ha di fatto a parere dei consiglieri scriventi privato per l’ennesima volta i commissari delle loro prerogative di esercitare la

funzione di controllo e conoscenza degli atti, in particolar modo quelli relativi al documento piu’ importante per la vita politica ed amministrativa della citta, quale il bilancio di previsione.

E’ evidente la palese superficialita’ ed inadeguatezza dimostrata dall’amministrazione Cuomo che di fronte all’appuntamento più saliente per le future sorti di Castellammare di Stabia lascia nell’ombra la lettura e la valutazione di un così importante documento.

Share