“La macchina americana”. Il cortometraggio di Alessandro Spada girato in Campania

451

Manifesto 'La Macchina Americana' di Alessandro SpadaIl cortometraggio “La macchina americana”, scritto e diretto da Alessandro Spada e realizzato in massima parte fra Napoli e la sua provincia interna, Mariglianella, Marigliano e Brusciano, ha avuto una duplice positiva anteprima fra le opere finaliste nei concorsi del “Social World Film Festival” di Vico Equense, domenica 5 luglio, e del “Procida Film Festival”, lunedì 6 luglio. Soddisfatti dell’accoglienza il regista, la troupe, attori e tecnici, supporter e quanti hanno creduto in questo originale progetto cinematografico con in prima linea la “Fiatlvx”, Associazione culturale patrocinatrice del progetto.

Tra gli attori: Antonio Filogamo, Luca Fummo, Antonio Castaldo, Rosario Micallo, Vincenzo Della Corte, Amine Slimane, Ciro De Vivo, Francesco Longo, Raffaele Crisai e Pietro Tarantino. Si segnala inoltre la partecipazione straordinaria e amichevole di Marina Confalone ed Ernesto Mahieux, entrambi già vincitori del David di Donatello.

Il sociologo Antonio Castaldo, che come attore è stato chiamato sul set di Spada, ha  svelato il «personale arcano di un duplice gratificante incontro con il regista milanese Alessandro Spada: artisticamente con i provini, l’inserimento nel casting e la formativa esperienza su un set cinematografico di qualità; umanamente per la scoperta di comuni radici biografiche in Mariglianella, sereno luogo di giochi ed esplorazioni infantili e adolescenziali».

Ed ecco il team dei tecnici che ha lavorato al fianco del regista Alessandro Spada: Flavio Toffoli, direttore della fotografia; per la produzione Matilde Castagna; alla direzione artistica, Alessandro Consoli; assistente alla regia, Fulvio Signore; fonico, Simone Carugati; e Davide Botturi, macchinista.

L’autore del film, della durata di 30 minuti, ha affermato che : «E’ un film sui sogni, nonostante tutto, E’ la storia di Totò che rincorre la sua convinzione e che si ritroverà, suo malgrado, anche a delinquere. […] Ringrazio tutti, gli attori, le comparse, i tecnici ed i supporter di questa positiva esperienza di cinema sociale. Dopo Vico Equense e Procida contiamo di ritrovarci a settembre a Mariglianella dove l’Amministrazione Comunale, con il Sindaco Felice Di Maiolo, ha amichevolmente supportato la nostra trasferta artistica durante la produzione de “La macchina americana” ».