Pompei: inaugurato il plesso “Salvo D’Acquisto”

946

 

foto8E’ stato consegnato ufficialmente alla collettività il plesso “Salvo D’Acquisto” di via Nolana.

A tagliare il nastro di inaugurazione, insieme al Sindaco Ferdinando Uliano, la Dirigente Scolastica del I Circolo di Pompei dott.ssa Nadia Citarella. Alla presenza del corpo docente del I Circolo didattico e delle forza dell’Ordine, tantissime persone hanno presenziato all’evento: bambini, genitori, insegnanti che hanno condiviso la gioia per la riapertura di un edificio rimasto chiuso per anni. “Restituire una scuola ai bambini significa restituire loro una speranza per il futuro”, così ha esordito il primo cittadino, salutando i presenti.

La Dirigente Scolastica dott.ssa Nadia Citarella, entusiasta ed emozionata, ha sottolineato l’importanza della collaborazione e della condivisione, e ci ha tenuto a ringraziare quanti, con determinazione e perseveranza, hanno sostenuto il progetto, affinché il sogno potesse realizzarsi: innanzitutto il Sindaco, il vicesindaco Pietro Orsineri, che da bambino ha frequentato proprio quella scuola, gli Assessori Margherita Beatrice, già presidente del Consiglio di Circolo dell’Istituzione Scolastica, Santa Cascone e Raffaele Marra, nonché il Dirigente del VI Settore del Comune di Pompei, l’ingegnere Michele Fiorenza.
Responsabile del plesso sarà la docente Teresa Falanga.

Presenti all’evento tutti i Dirigenti Scolastici di Pompei, la dott.ssa Anna Maria Cioffi del II Circolo Didattico, il dott. Fiorenzo Gargiulo dell’Istituto Comprensivo “Amedeo Maiuri”, la dott.ssa Maria Neve Tarantino dell’Istituto “Matteo della Corte”, la dott.ssa Filomena Zamboli del Liceo Scientifico “Pascal”. Anche la Preside Francesca Martire, in pensione da pochi giorni, ha presenziato all’inaugurazione.
Dopo il brindisi inaugurale e le foto di rito, tutti i presenti si sono intrattenuti nell’ampio salone, ove era allestito un ricco buffet, offerto da Auchan.

I più vivaci e curiosi sono stati, naturalmente, i bambini, veri protagonisti di questa giornata, che hanno “esplorato”, in lungo ed in largo, la loro nuova e bellissima scuola.
L’edificio, elegante e misurato, si snoda intorno ad un peristilio ed è dotato di spazi e strutture atti a garantire sicurezza e benessere agli alunni, pronti a frequentarla già da lunedì 14 settembre, giorno in cui suonerà la prima campanella del nuovo anno scolastico.

Agnese Serrapica

foto9 (2) foto9 foto8 foto8 (2) foto6 foto5 foto2 foto1

Share