Napoli, al Policlinico l’attivazione di posti letto dedicati alla terapia del dolore

PoliclinicoL’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II prosegue nell’ampliamento dell’offerta assistenziale con l’attivazione di due posti letto ordinari di terapia del dolore, nell’ambito del Dipartimento ad Attività Integrata di Neuroscienze cliniche, anestesiologia e farmacoutilizzazione, che saranno inaugurati giovedì 24 settembre alle ore 9,30 nell’Aula Grande dell’edificio 1 dell’Azienda (Via Sergio Pansini, 5).

In linea con la legge 38/2010, che ha introdotto il concetto di dovere etico della presa in carico del paziente per la riduzione e l’annullamento del dolore, l’AOU Federico II è la prima realtà regionale ad attivare posti letto ordinari dedicati alla terapia antalgica, per rispondere alle esigenze dei pazienti con problemi cronici di sofferenza.

Durante l’inaugurazione, è prevista la lettura magistrale di Guido Fanelli, ordinario di Anestesia e Rianimazione dell’Università di Parma sul rapporto tra dolore ed alimentazione.

Attesi, tra gli altri, gli interventi di Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania; Luigi De Magistris, sindaco di Napoli; Gaetano Manfredi, rettore dell’Università Federico II; Luigi Califano, presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Università Federico II; Mario Vasco, direttore generale per la Tutela della salute e il coordinamento del Sistema Sanitario Regionale; Marina Rinaldi, dirigente UOD Interventi Sociosanitari; Raffaele Topo, presidente V Commissione Sanità e Sicurezza Sociale; Sergio Canzanella, direttore editoriale Osservatorio Regionale Cure Palliative e Medicina del Dolore in Campania.

Gli interventi saranno introdotti da Giovanni Persico, commissario straordinario dell’AOU; Gaetano D’Onofrio, sub commissario in materia sanitaria; Lucio Santoro, direttore del DAI di Neuroscienze cliniche, anestesiologia e farmaco utilizzazione dell’Azienda e Giuseppe Servillo, responsabile della UOC di Anestesia, rianimazione e terapia antalgica.

A seguire, il tradizionale taglio del nastro è in programma all’edificio 8, dove è ubicato il nuovo reparto.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteLa pasta di Gragnano protagonista a “I Primi d’Italia”
SuccessivoA Furore il “Premio d’arte Terra Furoris”
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.