Palazzo Fienga, Sel Torre Annunziata: Starita si preocupasse dello sgombero di Palazzo Criscuolo

286

municipio Torre AnnunziataSulle dichiarazioni del primo cittadino torrese, Giosuè Starita, riguardo la riqualificazione di Palazzo Fienga, qualche dubbio è venuto ai rappresentanti locali di Sinistra Ecologia e Libertà che non una nota hanno voluto sottolineare alcuni aspetti che a loro parere non quadrano in quanto annunciato da Starita.

Così la nota di Sel:

Leggiamo le dichiarazioni del Sindaco Starita che afferma che “Palazzo Fienga era la roccaforte del clan Gionta, il simbolo dell’anti-Stato ora sarà al servizio del territorio: ospiterà i Giudici di Pace e gli alloggi delle forze dell’ordine, ma anche attività per i bambini. Da palazzo della morte a palazzo del rilancio”.

Forse il sindaco di Torre Annunziata non sa che l’utilizzo di una edificio privato può avvenire solo in presenza di un bene confiscato alla camorra o se lo stesso viene acquistato dal Comune. Come sappiamo palazzo Fienga non è stato sgomberato per fatti direttamente connessi alla malavita organizzata, ma perché l’ufficio tecnico lo ha dichiarato pericolante a causa di problemi di agibilità statica, e non ci risulta che nel bilancio comunale siano stati destinati fondi per l’esproprio e il riutilizzo.

Vorremmo che il Sindaco la smettesse di fare annunci e ci dimostrasse come l’ex fortino dei Gionta possa diventare un luogo di legalità, fornendo delibere di giunta e impegni di spesa e non vacui proclami. Altrimenti quella che è stata un’azione di forte contrasto alla criminalità sembra essere solo una regolazione di conti tra bande in cui risultano vincitori i colletti bianchi dell’amministrazione comunale.

Per questa ragione crediamo che anche gli attuali inquilini di “Palazzo Criscuolo” debbano essere sgomberati, e se ciò non accadrà a causa delle indagini sui politici torresi, Sinistra Ecologia Libertà si impegnerà a creare una coalizione sociale di onesti che fa della trasparenza e della legalità la propria bandiera e che alle prossime amministrative si porrà come alternativa a un governo cittadino su cui pesano come un macigno le pesanti inchieste della prefettura e della magistratura.

Torre Annunziata, 23/09/2015

Massimo Napolitano 

Coordinatore Cittadino

 Sinistra Ecologia Libertà 

Torre Annunziata

Circolo S. Pertini