Sant’Antonio Abate: una piazza intitolata a Salvo D’Acquisto

276
IMG_7806“Il piazzale di via Saletta sarà dedicato  a Salvo D’Acquisto”. Ad annunciarlo è Vincenzo Staiano, imprenditore della ristorazione che si è impegnato in prima persona per l’intitolazione.
“Ora che a Napoli stiamo assistendo ad una vera e propria “guerra” contro le forze dell’ordine – afferma Staiano – io ho pensato che i giovani debbano avere esempi veri, di rettitudine e di alta morale. E gli esempi passano anche per l’intitolazione di una piazza ad una persona come Salvo D’Acquisto, un eroe che ha sacrificato la sua vita per salvarne altre”.
Il 23 settembre ricorreva l’anniversario del sacrificio del vicebrigadiere dei carabinieri, che si offrì alle SS nel 1943 salvando la vita di 22 innocenti. Il suo corpo è conservato nella Basilica di Santa Chiara a Napoli ed è in corso la causa di beatificazione.
“Esempi del genere vanno raccontati tutti i giorni – aggiunge Staiano – perché i veri Napoletani sono questi, non i ragazzini che scimmiottano Gomorra o gli adulti che contrastano le forze dell’ordine e commettono reati”.
Vincenzo Staiano si è occupato personalmente (e a sue spese) di ordinare e far realizzare un monumento di marmo da installare nella piazzetta di via Saletta, a Sant’Antonio Abate.
Il Comune ha, naturalmente, accolto in maniera favorevole il progetto, autorizzato l’iniziativa e accelerato tutte le pratiche per intitolare entro fine anno quello spiazzo a Salvo D’Acquisto.
Share