Salernitana, ancora vittoria in inferiorità numerica

281

Torrente-allenatore-SalernitanaLa quinta giornata di Serie B vede affrontarsi Salernitana e Ternana all’Arechi di Salerno. La Salernitana è reduce da 2 pareggi ed una sconfitta nelle ultime tre partite mentre la Ternana è a quota un punto in tutto il campionato ed in attesa di un nuovo allenatore, dopo le dimissioni di Toscano(in panchina è presente l’allenatore della primavera Avincola).

Entrambe le squadre cercano la vittoria, ma l’inizio della partita vede la Ternana spingersi maggiormente in avanti, anche se difficilmente si rende pericolosa. La prima conclusione importante, infatti, è della Salernitana al 16° con un tiro potente di Gabionetta che termina sul fondo. La Ternana si rende pericolosa, invece, al 20° con Ceravolo che salta un uomo, entra in area di rigore e tenta il tiro ma Terracciano esce bene sull’attaccante. Al 27° Gabionetta mette ancora una volta in mostra le sue doti con una rovesciata spettacolare che però non inquadra lo specchio della porta. Pochi minuti dopo, al 29°, la Salernitana resta in dieci uomini per la terza volta in tre partite: Trevisan riceve la seconda ammonizione in circa dieci minuti, dopo una trattenuta su Ceravolo, e lascia la sua squadra in inferiorità numerica. Espulsione giusta, la partita si complica per la Salernitana. Anche dopo l’espulsione la Ternana gioca meglio ma le occasioni più pericolose sono della Salernitana. Il primo tempo si conclude sul risultato di 0-0.

Il secondo tempo, però, inizia in maniera scoppiettante con il goal della Salernitana dopo soltanto un minuto. Cross proveniente da una punizione sulla destra, batti e ribatti in aria di rigore che si conclude con il tiro a volo di Franco alle spalle di Mazzoni. La Salernitana è avanti 1-0. Ma dura poco la festa dei tifosi della Salernitana che, dopo appena un minuto, viene raggiunta dal goal di Ceravolo: Signorelli offre un’ottima palla in profondità per l’attaccante della Ternana che, defilato sulla sinistra, fa partire un tiro molto angolato sul secondo palo che finisce in fondo alla rete. Prima goal in campionato per Ceravolo. La Salernitana, nonostante l’inferiorità, non rinuncia ad attaccare e al 69° è ancora avanti: errore di Masi che si allunga troppo la palla, Gabionetta in scivolata la recupera e fa esplodere il sinistro da fuori area che si insacca in fondo alla rete. La Salernitana si porta nuovamente in vantaggio, è 2-1. Dopo essere andata di nuovo sotto nel risultato, la Ternana prova a farsi subito pericolosa ma si espone troppo e rischia di subire più volte il terzo goal in contropiede. Le occasioni migliori della Ternana provengono, soprattutto, da cross da entrambe le fasce che però non portano a tiri troppo pericolosi, quasi sempre oltre la traversa. La Ternana non riesce in nessun modo ad agguantare il pareggio, la partita termina 2-1 e resta ultima in classifica. La Salernitana, invece, torna alla vittoria davanti ai propri tifosi e si piazza al settimo posto, avvicinandosi così alle postazioni play-off.

Il tabellino

Marcatori: Franco(S) 46°, Ceravolo(T) 47°, Gabionetta(S) 69°

Salernitana(4-3-3): Terracciano, Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco, Moro, Pestrin, Bovo(Empereur 31°), Troianiello(Perrulli 81°), Eusepi(Donnarumma 65°), Gabionetta.

All. Torrente

Ternana(4-3-3): Mazzoni, Zanon, Gonzalez, Masi, Vitale, Signorelli(Avenatti 71°), Coppola, Zampa(Busellato 52°), Furlan, Belloni(Faletti 85°), Ceravolo.

All. Avincola.

 

 

Erasmo Micera