Laboccetta (FI): errore sì centrodestra a bilancio

218

amedeo laboccetta2NAPOLI – «Forza Italia e, più in generale, il centrodestra non possono essere la stampella a comando di Luigi de Magistris. Il voto favorevole al bilancio, espresso da consiglieri che dovrebbero essere all’opposizione del sindaco metropolitano, è un autogol clamoroso».

A dirlo è Amedeo Laboccetta, vice coordinatore campano di Forza Italia.

«I tentativi di inciucio con la distribuzione (e l’accettazione, poi ritirata) delle deleghe nei mesi scorsi – continua Laboccetta – e il disco verde al documento contabile oggi sono spie di un malessere profondo che attraversa alcune frange della coalizione dei moderati. De Magistris si rammarica del mancato voto unanime? Per fortuna c’è ancora chi, come il consigliere Stanislao Lanzotti, ha ben presente la sottile linea tra la responsabilità istituzionale e il rispetto della propria identità politica».

«A pochi mesi dalle elezioni – ha concluso il vice coordinatore azzurro – il centrodestra deve rimarcare ancor di più le distanze dall’esperienza triste e fallimentare del sindaco arancione e del suo populismo d’accatto: non aver inchiodato de Magistris alle sue responsabilità, bocciando il bilancio, è stato un grave errore».

Napoli, 30 settembre 2015

L’ufficio stampa