Amministrative 2016, nasce un’ Area Comune con al “Centro” Volla

472

Area Comune 002Area Comune “Volla al Centro”, questo il nome del nuovo soggetto politico che si appresta ad affrontare la lunga campagna elettorale già partita nella cittadina vesuviana.

Detta così, la prima cosa che viene da pensare è ad una formazione di “centro”, come recita appunto il nome.

A spiegarci subito che il “centro”, nei loro intenti, è la loro città e non quel centro politico, inteso come parte mediana dell’arco costituzionale, è il portavoce del nascente gruppo, Giuseppe Russo.

Area Comune 003
Il Portavoce di Area Comune – Volla al centro, Giuseppe Russo

Inizia così la conferenza stampa di presentazione alla stampa ed alla città organizzata nella mattinata della scorsa domenica. Ad essere al “centro” di quella che sarà l’azione politica di questa nuova aggregazione politica vollese sarà quindi l’amore per la città, un impegno politico che tante persone, anche provenienti da storie e militanze diverse, hanno deciso di perseguire per dare una svolta netta alla malapolitica locale, rea di aver dimenticato gli interessi della comunità a vantaggio di poltrone, beghe, lotte intestine e magari anche di interessi più o meno privati, più o meno legali.

“Vogliamo progettare un paese normale. Proprio la progettualità – ha dichiarato il portavoce Russo –  è tristemente mancata negli ultimi venticinque anni, negando il futuro alla nostra città. Coalizioni, partiti e personaggi politici aggregati per vincere ed incapaci di governare. Il nostro obiettivo, la nostra parola d’ordine sarà proprio il confronto sereno tra quanti vogliono impegnarsi per il bene di Volla e vorranno contribuire con le loro idee a tracciare le linee della nostra azione politica. Tempo ancora ce n’è per creare una formazione forte, che dovrà essere capace di crescere e dare vita ad una coalizione coesa e in grado di presentarsi con idee e persone pronte a metterci la faccia per farsi carico della rinascita della città”.

Sarà poi proprio questo lavoro a concretizzare lo schieramento che dovrà sottostare al giudizio dei cittadini presentando liste e candidati. Quanti? E quante liste? “Troppo presto per dirlo – ha chiarito la voce di Area Comune – Volla al Centro -, di certo se dovessimo presentarci con una lista non avremo fatto un buon lavoro. Oggi l’impegno è quello di ascoltare tutti, aggregare e accogliere tutte le idee positive, tutte le persone sane che amano Volla e, alla fine, se saremo in tanti, se avremo la capacità di presentare più liste, allora saremo già a metà dell’opera”.

Ma un nutrito gruppo di ex consiglieri comunali, di persone già palesemente schierate che oggi si ritrovano sotto una sola bandiera non rischiano di ingenerare proprio il dubbio che loro stessi vogliono combattere, quello di un’armata Brancaleone con l’obiettivo di vincere a tutti i costi pur consci di ripetere l’errore di una certa impossibilità amministrativa?

“Questa sarà di certo una delle difficoltà fondamentali “ ha risposto Russo a questo quesito. “La differenza nel nostro caso è che l’aggregazione che andiamo a proporre è fatta di persone e non di schieramenti partitici troppo ingessati in giochi politichi che di certo nulla hanno a che vedere con l’idea di mettere ‘Volla al Centro’. Persone che si sono messe in discussione, che hanno, già nel corso della loro storia politica nell’ultima esperienza amministrativa, chiesto conto dell’azione amministrativa ai propri schieramenti politici e scusa a propri concittadini per il palese fallimento.

Non più bandiere da seguire incondizionatamente in spregio del bene comune – ha aggiunto Russo – ma l’obiettivo di ridurre al minimo lo spread tra le parole ed i fatti”.

area comune 001Oggi, quindi, quell’Area Comune che nasceva nell’ultimo consiglio comunale dell’era Guadagno, nel marzo scorso, diventa una realtà concreta, una piattaforma che unisce da destra a sinistra tutti coloro che mettono “al Centro Volla”.

“Resteremo aperti al confronto ed aperti al dialogo” dichiara Pasquale Petrone, ex presidente del consiglio dell’amministrazione Ricci e consigliere comunale della monca esperienza Guadagno. “Il nostro impegno per la nostra città – continua – ci porterà a parlare e ad intavolare intese programmatiche con quanti vorranno avvicinarsi al nostro modo intendere una nuova politica ed un nuovo modo di amministrare nell’interesse della città e dei cittadini vollesi. Nei prossimi mesi saremo per le strade, a parlare con i nostri concittadini e con quanti, persone di buona volontà, ex amministratori, schieramenti politici, vorranno lavorare in sinergia per mettere, appunto, ‘Volla al Centro’ condividendo l’impegno, le idee ed il futuro della città in questa Area Comune, che non è solo nostra, ma è di tutti quanti vogliono esclusivamente il bene di Volla”.

Gennaro Cirillo

 

Di seguito il testo del documento di presentazione di Area Comune – Volla al Centro

Negli ultimi anni la qualità della vita politica e istituzionale del comune di Volla è peggiorata, con tanti problemi irrisolti e con una mancanza di prospettive positive per il Paese.

Questi pochi accenni bastano per ricordare la gravità del momento e per suggerire la consapevolezza che i partiti attuali non sono più adeguati ad interpretare le esigenze e le sfide del momento attuale.

L’attuale scenario politico è complesso e articolato e utilizzare i vecchi strumenti politici non ci aiutano più: occorre rompere i vecchi schemi per rinnovare e promuovere un processo di  miglioramento  continuo.

Quello che è necessario è una sperimentazione “creativa” che non si rinchiuda nel semplice antagonismo, sinistra-destra,  nelle  sterili contrapposizioni personalistiche, nella denigrazione dell’avversario, spesso sfociate nel pettegolezzo, nelle  “ammucchiate” elettorali che generano confusione amministrativa e che hanno provocato situazioni nefaste e inficiato il Bene del nostro territorio.

È l’ora di realizzare un atto di grande responsabilità da parte di uomini di buona volontà, che, consci delle difficoltà incontrate di chi si è cimentato in precedenti esperienze amministrative, decidono di unirsi per ridare a Volla la speranza di un futuro migliore attraverso un nuovo progetto politico denominato “Area Comune – Volla Al Centro” a cui potranno aderire cittadini della società civile, forze politiche e culturali, che insieme e responsabilmente vogliono provare a risollevare con concretezza le sorti del nostro paese.

E’ il momento di alzare lo sguardo  e compiere un passo deciso per costruire un’area politica territoriale,che rappresenti tutti i cittadini che non vogliono rimanere nell’anonimato,che condividono il concetto di una politica fatta di valori, quali: il senso di responsabilità,lo spirito di servizio nei confronti dei bisognosi, la trasparenza, la partecipazione e la lealtà.

Uomini e donne che si uniscono con rinnovato spirito,per affrontare con il più ampio consenso e il coinvolgimento di tutti i gravi problemi del Comune di Volla, mettendo in campo idee innovatrici con una grande discontinuità rispetto al modo di amministrare il passato.

Staremo insieme non per  “dividerci le poltrone” ma con l’obiettivo di realizzare alcuni risultati concreti. Gli amministratori saranno scelti non con il criterio della  riconoscenza o della vicinanza partitica, ma solo perché in possesso di competenze. La consapevolezza è lo strumento e la sfida per dare una risposta concreta alle problematiche del paese.

Staremo insieme per stimolare la passione e il desiderio verso il confronto e l’impegno politico, ma anche l’interesse verso le istituzioni democratiche, attraendo persone che non si riconoscono negli attuali schieramenti, che non votano o che lo fanno ormai da troppo tempo unicamente secondo la logica del meno peggio, dell’appartenenza o peggio ancora del clientelismo.

Staremo insieme per offrire uno  spazio di azione e relazione conviviale, libero, aperto partecipato e facilmente accessibile a chiunque pensa di avere un progetto o un’idea.

Tutto questo porta la necessità di addivenire ad una politica che unisce, che propone idee realizzabili, fatta da uomini e da donne leali, competenti, laboriosi e concreti con un unico obiettivo: Il benessere collettivo.

In questo senso Area Comune – Volla Al Centro  vuole rappresentare la società civile più di ogni altra forza in campo e si pone come soggetto di “rottura” rispetto agli schemi obsoleti che la politica ha fino ad ora prodotto.

L’obiettivo di  Area Comune è dunque mettere insieme persone ragionevoli e di buona volontà, che, se pur con esperienze e storie politiche diverse,consapevoli e uniti nei principi elencati,pongono al centro del patto la costruzione di un programma politico e amministrativo basato sulla concretezza, su idee realizzabili, evitando false illusioni.

Solo cosi è possibile dare a Volla un buon governo e celerità all’azione amministrativa, scongiurando altri fallimenti di facili propagande populistiche.

Questo è un tentativo per aiutare i partiti e la gente a pensare al di fuori degli schemi e delle categorie tradizionali per aprire delle porte e incamminarci su nuovi percorsi.

Area Comune, fa appello a  tutti quelli che ci stanno a raccogliere questa importante sfida amministrativa, senza pregiudizi nei confronti di nessuno.

Ci proveremo con umiltà, con l’apertura a tutti coloro che desiderano condividere questo nostro percorso, chiamando tutti a lavorare sui contenuti, con una serie di eventi conpartecipati, per   riavvicinare la gente comune alla politica, mettendo fine al vuoto tra cittadini e governance  politica.