La squadra di “Garanzia Giovani” a Piano di Sorrento si allarga

250

Il Sindaco Giovanni Ruggiero con i ragazzi di Garanzia Giovani in Sala consiliare - Piano di SorrentoLa terza settimana di ottobre ha segnato l’inizio dell’esperienza di tirocinio al Comune di Piano di Sorrento per altri tre ragazzi di età compresa dai 18 ai 29 anni all’interno del programma europeo Garanzia Giovani, promosso per la Regione Campania dall’Agenzia del Lavoro e l’Istruzione (ARLAS).

Giungono quindi a 12 i posti occupati tra i 14 messi a disposizione dall’Ente carottese per giovani non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un regolare corso di studi o di formazione (cosiddetti NEET, cioè not in education, employment or training). I primi candidati idonei ai parametri stabiliti dal programma Garanzia Giovani hanno iniziato la propria esperienza a luglio e termineranno a fine dicembre, mentre i ragazzi che hanno iniziato il 12 ottobre concluderanno ad aprile. «È nostro dovere – commenta il Sindaco Giovanni Ruggiero – creare opportunità per le nuove generazioni. Questa esperienza lavorativa, oltre ad arricchire la macchina comunale di forze giovani e dinamiche, è una risposta concreta alla problematica, purtroppo sempre attuale, dell’inserimento nel mondo del lavoro».

Attualmente lavorano al Comune di Piano di Sorrento Francesca Cosenza, assegnata a professioni tecniche in campo scientifico presso l’UTC; Luisa D’Esposito, Vincenzo D’Esposito, Giuseppe Russo e Antonino Scala addetti alla manutenzione del verde presso l’Ufficio Manutenzione dell’UTC; Roberta Palazzo e Adriana Ciampa assegnate a professioni tecniche di servizi pubblici e alle persone presso il III Settore; Laura Lardaro, Emanuela Perrella, Roberto Zona, Giuseppe Grieco e Maria Maresca addetti alle funzioni di segreteria rispettivamente presso il I, il II e il IV Settore, e presso la Polizia Municipale e l’Ufficio tecnico.

Il Comune di Piano di Sorrento ha aderito a “Garanzia Giovani” con la Delibera di Giunta n.223 del 18/11/2014 e ha approvato l’offerta di lavoro inoltrata all’ARLAS con Delibera di Giunta n.2 del 13/01/2015, che ha ottenuto a sua volta parere positivo dalla Regione Campania con il Decreto Dirigenziale n.11 del 02/03/2015 (pubblicazione sul BURC n.18 del 09/03/2015).

Share